Peter Sagan
Peter Sagan

Roma, 6 aprile 2021 – Si apre un clamoroso fronte per quanto riguarda il ciclomercato in vista della stagione 2022. L’ex campione del mondo Peter Sagan potrebbe lasciare la Bora Hansgrohe e accasarsi alla Deceuninck Quick Step, fresca vincitrice del Giro delle Fiandre con Kasper Asgreen. Ad avere un ruolo chiave nella trattativa anche lo sponsor tecnico Specialized e un rilancio degli investimenti della squadra belga.

Passata la buriana della pandemia, il manager Lefevere vuole costruire una squadra competitiva su tutti i fronti. Nelle classiche la squadra ha sempre continuato a vincere, c’è anche Alaphilippe oltre ad Asgreen, mentre per i grandi giri c’è il baby fenomeno Remco Evenepoel che ha appena firmato il rinnovo fino al 2026. Ma non basta, perché Lefevere vorrebbe rilanciare ad alti livelli il 31enne Peter Sagan un po’ come fatto con Philippe Gilbert che firmò con i belgi a 34 anni per vincere Fiandre e Roubaix. Sagan ha alle spalle 114 vittorie e secondo l’Equipe le la pista sarebbe decisamente calda.

Leggi anche - Ciclismo, Van Aert crolla sul Kwaremont: "Non avevo più gambe"