Elisa Longo Borghini
Elisa Longo Borghini

Roubaix, 2 ottobre 2021 - E' stata fatta la storia a Roubaix. Per la prima volta la classica del pavè ha visto anche la gara femminile, con grande fatica e sudore. Ha vinto la britannica Lizzie Deignan, tra l'altro con le mani insanguinate e dopo 85 chilometri di fuga, davanti all'olandese Marianne Vos e alla campionessa italiana Elisa Longo Borghini. Tripudio per la Trek Segafredo che ha piazzato due ragazze sul podio.

Longo Borghini: "Devi abbracciare il caos"


Condizioni difficili a Roubaix, pioggia, strade bagnate, fango, cadute, ma le ragazze hanno dato grande spettacolo. E tutte sono state contente di aver fatto parte della storia, mostrando carattere e attributi: "A Roubaix devi abbracciare il caos - le parole di Longo Borghini - Nonostante le cadute è stata una bella gara, sai che devi affrontare l'ignoto e io lo adoro. La rifarei ora, è stata una gara epica".

Leggi anche - Parigi-Roubaix, favoriti e orari tv