Tokyo 2020 non sta pensando ad un ulteriore rinvio
Tokyo 2020 non sta pensando ad un ulteriore rinvio

Tokyo, 14 aprile 2020 - O nel 2021 oppure si rischia di non vedere le Olimpiadi di Tokyo. Non esiste oggi un piano B in caso di ulteriore rinvio dei Giochi Olimpici in Giappone a causa del coronavirus. Nelle scorse settimane è stato ufficializzato lo slittamento di un anno, rassegna fissata dal 23 luglio 2021, ma se non dovesse bastare si rischia di non avere alternative a disposizione.

Malagò: "Scommetto sui nostri vecchietti"

Lo ha affermato Masa Takaya, portavoce di Tokyo 2020, in relazione al fatto che l'epidemia non possa placarsi in tempo per avere gare a porte aperte: "Le nuove date sono state fissate e lavoriamo su quelle - ha affermato, come riportato da Raisport - Olimpiadi e Paralimpiadi sono in calendario nel 2021 e non esiste un piano B. Tutte le parti in causa stanno cercando di fare del loro meglio per preparare la rassegna il prossimo anno".