Il logo di Londra 2012
Il logo di Londra 2012

Bologna, 12 luglio 2020 - Non è ancora chiaro se siano stati violati o meno i protocolli antidoping, ma dalla Gran Bretagna giunge una clamorosa indiscrezione sulle Olimpiadi di Londra 2012. Secondo il Mail on Sunday, sarebbe stata usata una sostanza misteriosa sugli atleti britannici allo scopo di migliorare le prestazioni sportive, con tanto di accordo di non divulgazione da parte degli atleti stessi.

Come riporta Ansa, ai britannici sarebbe stata fatta firmare una liberatoria in caso di effetti collaterali o contrattempi dovuti all'utilizzo della misteriosa sostanza contenuta in una bevanda energizzante a marchio Delta G. Di fatto si sarebbe trattato di un esperimento su ben 91 atleti elite con un investimento di centinaia di migliaia di sterline e condotto nella più assoluta segretezza. La finalità è stata aumentare le prestazioni sportive e ora si tratta di capire se l'esperimento può rientrare nel campo del doping.