Arianna Fontana, portabandiera a PyeongChang
Arianna Fontana, portabandiera a PyeongChang

Bologna, 5 marzo 2020 - In attesa di capire come si evolverà la situazione Coronavirus e che impatto potrà avere sulle Olimpiadi - per Bach le parole cancellazione e rinvio al momento non esistono - il Cio ha deciso di approvare una straordinaria rivoluzione alle linee guida del protocollo relativo alla Cerimonia di Apertura. Si potranno infatti scegliere due portabandiera per nazione.

Ovviamente, i due dovranno essere un uomo e una donna in una sorta di parità tra i sessi. Il Cio ha invitato tutte le delegazioni a sfruttare questa opportunità già a partire dalle Olimpiadi 2020 di Tokyo. Saranno 206 le nazioni in gara e quindi potrebbero essere circa 400 i portabandiera se ogni delegazione sfrutterà questa possibilità. In casa Italia non ci sono ancora nominativi ufficiali ma qualche chance potrebbero avercela Tania Cagnotto, di ritorno dalla maternità, ed Elia Viviani.