Giacomo Nizzolo
Giacomo Nizzolo

Bologna, 26 luglio 2020 - I ciclisti in questa fase sono come motori ruggenti in attesa di scatenare cavalli. La voglia di tornare a correre è tanta, ma anche affiancata dalle tante incognite a livello di preparazione e soprattutto per un calendario compresso inserito nel periodo più caldo dell'anno. Una corsa come la Sanremo, lunga, disputata a marzo offre temperature decisamente più miti, mentre in pieno agosto la situazione si farà bollente.

Tra i pretendenti alla Classicissima c'è anche il velocista della NTT Giacomo Nizzolo, che inizierà la sua stagione agonistica con la Vuelta Burgos ma con un occhio ben fisso sulla Sanremo. L'anno scorso Nizzolo vinse proprio la prima tappa della corsa spagnola e sarà affiancato dal compagno Max Walscheid. Il velocista ha parlato dei suoi obiettivi stagionali e della preparazione a Tuttobiciweb: Abbiamo fatto un ottimo camp in Toscana - ha affermato - Ci siamo allenati bene e ci siamo divertiti, ora non vedo l'ora di correre". Corse che per Nizzolo partiranno dalla Spagna: "Ricordo bene la Vuelta dello scorso anno ed è una corsa che mi ha visto sempre protagonista e voglio ripetermi, ma quest'anno l'approccio sarà diverso visto che l'obiettivo è verso la Sanremo. Ovviamente se avrò modo di conquistare un risultato alla Burgos non mi tirerò indietro".