Niki Terpstra
Niki Terpstra

Bologna, 21 giugno 2020 - Buone notizie per Niki Terpstra e per gli appassionati di ciclismo. Nei giorni in cui si vive con apprensione la situazione di Alex Zanardi, il mondo del ciclismo ha fatto anche i conti con la brutta caduta di qualche giorno fa dell'olandese della Direct Energie. Terpstra, per schivare delle oche durante un allenamento, è caduto e ha sbattuto il petto contro un duro masso.

In condizioni difficili, Terpstra è stato ricoverato immediatamente in ospedale a seguito di un polmone a rischio collasso, costole e clavicola rotte e una commozione cerebrale: per lui anche qualche giorno in terapia intensiva. Fortunatamente ora il ciclista si sta riprendendo, tanto da poter essere dimesso dall'ospedale per affrontare la fase di riabilitazione. Già vincitore di una Parigi Roubaix e di un Giro delle Fiandre, Terpstra dovrà armarsi di pazienza e sottoporsi alla riabilitazione per circa 12 settimane, questo significa che per lui la stagione sarà compromessa avendo puntato sul Tour de France, partenza a fine agosto, e sulle Classiche, che saranno a ottobre in contemporanea col Giro. Ma la notizia più importante è che ora stia meglio, come confermato anche dalle parole della moglie al Telegraaf: "La ripresa sta andando meglio del previsto, siamo felici che tu ora possa tornare a casa". Insomma, la paura fortunatamente è passata.