Vincenzo Nibali
Vincenzo Nibali

Bologna, 20 gennaio 2021 – La Trek Segafredo si candida a essere grande protagonista nella stagione 2021 per combattere i grandi colossi Ineos e Jumbo. Il 2020 ha portato con sé una Gand vinta da Pedersen e il terzo posto al Tour di Porte, tornato poi alla Ineos, mentre le cose sono andate meno bene al Giro con Vincenzo Nibali. Luca Guercilena, team manager della squadra, ha illustrato gli obiettivi del 2021.

Obiettivi

Pedersen e Stuyven saranno le carte nelle classiche: “Puntiamo ad alzare il livello, vogliamo fare bene al Fiandre e alla Roubaix inserendoci nel duello tra Van Aert e Van der Poel”, le parole di Guercilena a Cyclingnews. Discorso diverso per i grandi giri, Mollema, Nibali e Ciccone saranno al Giro, con i primi due interessati anche al Tour mentre il terzo sarà capitano alla Vuelta: “Abbiamo studiato bene le nostre chance nei grandi giri – ha ammesso Guercilena – C’è una nuova generazione di ciclisti con cui dovremo fare i conti e inizieremo concentrandoci sulle vittorie di tappa, poi eventualmente sulla classifica. Nibali? Il suo dna è sulle corse a tappe ma ci sono ciclisti incredibili e dobbiamo adattarci. Saremo realisti, lui si sta allenando bene ma solo con le gare capiremo il nostro livello”.

Leggi anche - Ciclismo, Ciccone sarà capitano alla Vuelta