Vincenzo Nibali
Vincenzo Nibali

Bologna, 25 febbraio 2021 – Giro d’Italia come sempre interessante quello svelato ieri da Rcs, con partenza da Torino e arrivo a Milano. Si parte e si chiude con una cronometro, ma in generale nel 70% delle tappe ci potrà essere bagarre per la classifica generale, con tre arrivi inediti a Campo Felice, Sega Ala e Alpe di Mera, oltre al ritorno del grande classico, ovvero il Monte Zoncolan. Per i favoriti alla maglia rosa c’è tanto pane per i propri denti, anche per Vincenzo Nibali che scoprirà strada facendo se avrà la condizione per puntare alla generale o se concentrarsi sulle vittorie di tappa.

“Il percorso mi piace molto – ha affermato Nibali ai canali ufficiali della Trek Segafredo – Saremo al via con tre capitani (assieme a lui Mollema e Ciccone, ndr) e cercheremo come sempre di fare un grande lavoro per la squadra. Già nella prima settimana ci sono tappe interessanti e tanti arrivi insidiosi per chi lotterà per la generale. I miei obiettivi? Strada facendo capirò se puntare alla classifica o alle vittorie di tappa”.

Leggi anche - Giro 2021: Zoncolan e Cortina, Nibali sfida Bernal