Vincenzo Nibali
Vincenzo Nibali

Bologna, 21 febbraio 2020 - Non è passata inosservata la vittoria di Remco Evenepoel nella tappa con arrivo in salita all'Alto da Foia al Giro di Algarve 2020. Soprattutto per Vincenzo Nibali ci sono i segnali della nascita di un futuro grande campione. Il belga diventa un temibile avversario anche sulla lunghezza delle tre settimane, e al Giro d'Italia rischia di stupire tutti.

Parola dello squalo siciliano, presente anche lui all'Algarve: "Evenepoel mi ha impressionato già al Giro di Germania, fece una fuga di 100 chilometri e lo prendemmo solo nel finale - ha affermato Nibali a Wielerflits, come riportato da Oasport - E' un ragazzo straordinario e di solito i giovani hanno bisogno di tempo sulle tre settimane, ma non mi stupirei affatto se Remco fosse un avversario temibile già a questo Giro d'Italia".