Vincenzo Nibali
Vincenzo Nibali

Bologna, 24 novembre 2020 – E’ stato un 2020 difficile per Vincenzo Nibali. Lo squalo ha faticato a trovare lo stesso livello degli avversari sia nelle corse di un giorno ad agosto sia al Giro di ottobre. Settimo posto finale per Nibali che non è mai riuscito a tenere il passo dei Hindley e Geoghegan Hart. Per il siciliano, dopo un periodo di riposo, è già tempo di tornare in bici e pianificare il 2021, ma al tempo stesso ci si chiede cosa farà il due volte vincitore del Giro una volta appesa la bicicletta al chiodo.

“Se mi piacerebbe diventare ct della nazionale? No, non credo – ha ammesso Nibali in una diretta con Aisla, come riportato da Oasport – Quello è un ruolo molto ‘politico’ e non fa per me, credo che preferirei lavorare con i giovani, ma ancora non ho pensato al futuro. Obiettivi per il 2021? Prima aspettiamo che esca il calendario definitivo e poi decideremo assieme alla squadra”.

Leggi anche - Ciclismo, Evenepoel: "Nel 2021 punto a un grande giro"