La Nazionale Femminile Sorde (foto Fipav)
La Nazionale Femminile Sorde (foto Fipav)

Bologna, 15 giugno 2019 - Impresa che rimarrà nella storia per la nazionale femminile sorde di volley. Le ragazze di Alessandra Campedelli si sono laureate per la prima volta nella storia campionesse d'Europa, al termine di una manifestazione in cui l'Italia ha perso un solo set nella partita inaugurale con la Polonia. Netto successo anche in finale con la Russia, un tre a zero senza storia e che riporta una medaglia in Italia dopo otto anni. Parziali: 25-13, 25-19, 25-16.

La gioia di Guido Zanecchia (presidente FSSI, Federazione Sport Sordi Italia): "Una giornata meravigliosa quella di oggi perché è la prima volta che la nostra nazionale femminile conquista l'oro nella pallavolo. Non è stato un percorso facile, anche se abbiamo sempre vinto in maniera netta. Siamo state più forti, ab biamo lavorato bene e i miei complimenti vanno a tutte le atlete, allo staff, a tutti quelli che hanno lavorato perché ognuno ha il suo merito in questa bella vittoria".