Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
25 giu 2022
25 giu 2022

Mondiali nuoto 2022: Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero oro nel sincro duo libero

Impresa della coppia azzurra di sincronizzato: è il primo successo iridato nella storia azzurra in questa specialità. Italia d'argento negli highlight

25 giu 2022
Italy's Giorgio Minisini and Italy's Lucrezia Ruggiero competes to take gold in the mixed duet free artistic swimming finals during the Budapest 2022 World Aquatics Championships at the Alfred Hajos Swimming Complex in Budapest on June 25, 2022. (Photo by Fran�ois-Xavier MARIT / AFP)
Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero in azione (Ansa)
Italy's Giorgio Minisini and Italy's Lucrezia Ruggiero competes to take gold in the mixed duet free artistic swimming finals during the Budapest 2022 World Aquatics Championships at the Alfred Hajos Swimming Complex in Budapest on June 25, 2022. (Photo by Fran�ois-Xavier MARIT / AFP)
Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero in azione (Ansa)

Budapest (Ungheria), 25 giugno 2022 - L'Italia festeggia una nuova medaglia d'oro ai Mondiali di nuoto e nuoto sincronizzato. Impresa della coppia azzurra formata da Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero che concedono il bis. Dopo l'oro conquistato nel duo misto tecnico lunedì scorso, Minisini e Ruggiero si ripetono nel sincro libero con 90.9667 punti (27.2 per l'esecuzione, 36.6667 d'impressione artistica, 27.1 per la difficoltà): è il primo successo iridato nella storia azzurra in questa specialità, dove al massimo l'Italia era stata d'argento con Minisini e Mariangela Perrupato nel 2017 e Minisini e Manila Flamini nel 2019.

Gregorio Paltrinieri oro nella finale dei 1.500 stile libero

La sincronette Alvarez sviene in acqua: il video del salvataggio

Alle spalle degli azzurri si piazzano i fratelli giapponesi Tomoka e Yotaro Sato, già d'argento nel tecnico, con 89.7333 punti (26.8 per l'esecuzione, 36.1333 d'impressione artistica e 26.8 per la difficoltà); si confermano terzi dopo il tecnico i cinesi Shi Haoyu e Zhang Yijao, con 88.400 punti (26.7+35.2+26.5), quinti nel 2019 a Gwangju.

"Terminare il primo mondiale con due medaglie al collo va oltre il sogno, sono contenta e adesso ci aspetta il campionato europeo a Roma che è un evento importantissimo - ha detto Lucrezia Ruggiero -. Sarà molto emozionante, vogliamo essere protagonisti davanti al nostro pubblico". Parla di tabù scardinato il partner Giorgio Minisini. "Il libero è sempre stato un po' un nostro nervo scoperto, siamo sempre stati più bravi sulla tecnica e quindi scardinare questo tabù ci libera di un altro blocco forse più mentale che oggettivo".

Argento negli highlight

Come tre anni fa in Corea del Sud, l'Italia è d'argento negli highlight: Domiziana Cavanna, Lida Cerruti, Costanza Di Camillo, Costanza Ferro, Gemma Galli, Marta Iacoacci, Marta Murru, Enrica Piccoli, Federica Sala e Francesca Zunino chiudono al secondo posto con 92,2667, dietro l'Ucraina (95,03333), con la Spagna di bronzo (91,9333). È la 13esima medaglia mondiale di sempre per il sincro azzurro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?