Team Italy compete in the group all-around qualification of the Rhythmic Gymnastics World Championships at the West Japan General Exhibition Centre in Kitakyushu, Fukuoka prefecture on October 29, 2021. (Photo by Charly TRIBALLEAU / AFP)
Team Italy compete in the group all-around qualification of the Rhythmic Gymnastics World Championships at the West Japan General Exhibition Centre in Kitakyushu, Fukuoka prefecture on October 29, 2021. (Photo by Charly TRIBALLEAU / AFP)

Kitakyushu (Giappone), 29 ottobre 2021 - Il cielo di Kitakyushu si colora d'azzurro. Un azzurro vivo, come viva, vivissima è stata la prova delle nostre Farfalle in occasione dell'All-Around al campionato del mondo in corso di svolgimento in Giappone. Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Martina Santandrea e Daniela Mogurean – con la riserva Laura Paris - sono salite sul secondo gradino del podio, grazie a un punteggio totale, sui due attrezzi, di 86.000 punti. Dopo il bronzo conquistato alle Olimpiadi di Tokyo, appena qualche mese fa, il quartetto centra l'argento nel concorso generale, eguagliando l’edizione 2018 di Sofia e raggiungendo così quota 32 medaglie centrate nelle varie edizioni della Rassegna FIG, tra All-around e specialità.

Oro alla Russia

Le ragazze italiane, accompagnate in Giappone dalla DTN Emanuela Maccarani, Olga Tishina e Federica Bagnera, hanno messo insieme il punteggio di 44.350 con l’esercizio alle cinque palle - montato sulle note di “Butterfly Ninja” di Maxime Rodriguez – e di 41.650 in quello con i tre cerchi e quattro clavette - accompagnato dalla melodia di “Tree of life suite” di Roberto Cacciapiglia – finendo dietro alla Russia, oro con 88.350 punti. Terza posizione invece per la Bielorussia con 85.400 punti. Ai piedi del podio nipponico le padrone di casa, fermatesi a quota 84.900 punti. 

Leggi anche: Sinner ai quarti a Vienna