Ciclismo, mondiali su pista: Italia oro nell'inseguimento a squadre
Ciclismo, mondiali su pista: Italia oro nell'inseguimento a squadre

 

Roubaix (Francia), 21 ottobre 2021 - Dopo l'oro olimpico anche quello mondiale. Simone Consonni, Filippo Ganna, Liam Bertazzo (new entry rispetto a Tokyo, dove aveva corso Francesco Lamon) e Jonathan Milan fanno doppietta nell'inseguimento a squadre. Il quartetto azzurro batte la Francia sulla pista di Roubaix, fermando il cronometro a 3'47"192. Una prestazione autorevole quella del team italiano, contro il quale i locali - grandi rivelazione di questa competizione - nulla possono. I transalpini chiudono da secondi in 3'49''168. Sul terzo gradino del podio ecco la Gran Bretagna, mentre la Danimarca risulta quarta. L'Italia torna così sul tetto del mondo nella specialità a 24 anni di distanza dall'ultima volta. 

La gara

 

Il successo azzurro matura da metà gara in avanti. Dopo un avvio equilibrato, dove comunque il quartetto nostrano conclude ogni giro in testa rispetto agli avversari, Ganna comincia a innestare le marce alte e i francesi accusano lentamente il colpo. La fuga decisiva avviene fra il terzo e il quarto chilometro: il vantaggio italiano sale a quasi 1''5 e ai transalpini non resta che accontentarsi dell'argento. 

Leggi anche: Martina Fidanza oro nello scratch