Dorothea Wierer
Dorothea Wierer

Pokljuka, 14 febbraio 2021 - E' la giornata dei quarti posti iridati per l'Italia. Dopo quello di Dominik Paris nella libera di Cortina, è arrivato quello di Dorothea Wierer nell'inseguimento mondiale di biathlon a Pokljuka. La vittoria è andata a Tiril Eckhoff, che partiva con il pettorale uno dopo la vittoria nella sprint.

Wierer perfetta al poligono, ma non basta

Inseguimento aperto fino all'ultimo poligono, quattro in totale, considerando che Tiril Eckhoff, vincitrice della sprint, ha prestato il fianco alle avversarie con un errore al primo e al terzo poligono, mentre da dietro Wierer ha messo subito le marce alte trovando immediatamente un dieci su dieci che l'ha fatta tornare in corsa. Subito fuori dai giochi Vittozzi, quinta nella sprint, con 4 errori al primo poligono. Col passare dei poligoni si sono chiamate fuori Hermman, due errori al quarto poligono, e Roiseland, idem, mentre la francese Chevalier ha tenuto testa a Eckhoff nonostante l'erroe al secondo poligono. In rimona anche l'austriaca Hauser, con un solo errore. All'ultimo poligono è stata sfida Eckhoff-Chevalier per l'oro, ma la norvegese ha colpito i 5 bersagli in piedi mentre Chevalier ne ha mancato uno. Ecco allora che si sono inserite Hauser e Wierer, venti su venti alla fine, con l'azzurra staccata di soli 5 secondi dal podio. Ma nell'ultimo giro Hauser ha ripreso Chevalier e ha salutato la compagnia, mentre Wierer non è riuscita a fare altrettanto chiudendo al quarto posto. La prova è stata vinta dunque da Eckhoff in 30'38", davanti ad Hauser di 17 secondi e Chevalier di 33, quarta Wierer a 45. Fuori dalla trenta tutte le altre italiane, Carrara è 38esima con 5 errori, Vittozzi 48esima con 10 e Lardschneider 51esima con 3.

Classifica inseguimento

1 Eckhoff 30'38"
2 Hauser +17"
3 Chevalier +33"
4 Wierer +45"
5 Preuss +49"
6 Hinz +1'05"
7 Pidrushna +1'13"
8 Herrman +1'16"
9 Roiseland +1'26"
10 Tandrevold +1'34"








Leggi anche - Mondiali biathlon, oro Eckhoff nella sprint, quinta Vittozzi