Matej Mohoric
Matej Mohoric

Roma, 21 maggio 2021 – Poteva essere una tragedia, invece si è risolta con qualche danno collaterale. Matej Mohoric ha rischiato grosso al Giro d’Italia con una caduta in discesa quando era alle spalle del compagno Gino Mader: traiettoria sbagliata, poi l’aggancio al marciapiede e capriola con urto della testa sul manto stradale. Il casco gli ha salvato la vita, per lui qualche contusione e poco altro.

Giro d'Italia: la classifica dopo la tappa 13

Casco decisivo

Lo stesso Matej Mohoric ha ripercorso quei momenti a Cyclingnews: “Siamo entrati in curva ad alta velocità – ha spiegato lo sloveno – L’idea era sorpassare Mader ma la curva mi ha sorpreso e ho perso aderenza al posteriore. Successivamente ho agganciato il cordolo col pedale e la bici si è capottata, per fortuna il mezzo ha assorbito tutta l’energia spezzandosi a metà. Il casco mi ha salvato la vita e ora ho solo lievi contusioni e una leggera commozione cerebrale”. Il casco salva la vita.

Leggi anche - Giro d'Italia 2021, il percorso