Padova, 8 aprile 2021 - Il mondo del volley piange la scomparsa a 52 anni di Michele Pasinato, campione d'Europa (nel 1993 a Turku e nel 1995 ad Atene) e del Mondo (nel 1994 a Tokyo) con la Nazionale azzurra guidata allora da Julio Velasco. Il primatista della Serie A1 maschile per punti segnati (7.031 punti in 280 partite disputate, più di 300 in più del secondo) si è arreso dopo cinque mesi a una grave malattia. Pasinato ha appeso le scarpette al chiodo nel 2006, quando era in forza al Padova, la squadra della sua città, con la quale ha vinto una coppa Cev nel 1994. In carriera ha vestito anche le maglie di Roma e Montichiari.

Il messaggio della Federvolley

"Un bruttissima notizia scuote l'intero mondo del volley, a soli 51 anni l'ex campione azzurro Michele Pasinato ci ha lasciato - si legge nella nota diffusa dalla Federvolley - Da parte del presidente Giuseppe Manfredi, dei vicepresidenti Adriano Bilato e Luciano Cecchi, del segretario generale Alberto Rabiti, del Consiglio Federale e dell'intera Federazione Italiana Pallavolo giungano alla famiglia di Michele sentite condoglianze".