Luna Rossa
Luna Rossa

Auckland, 17 marzo 2021 – Finisce alla decima regata la splendida avventura di Luna Rossa in America’s Cup. La barca italiana si è dovuta arrendere a Team New Zealand dopo 10 regate con il punteggio di 7-3, l’ultimo punto è stato conquistato nella notte dai kiwi per 46”. E’ la quarta coppa per il sindacato neozelandese dopo quelle del 1995, 2000 e 2017. A Luna Rossa resta la consapevolezza di poterci provare nella prossima edizione, con i kiwi che decideranno luogo, Auckland o una località del Medio Oriente, e regole, stavolta assieme a Ineos che dovrebbe diventare il nuovo challenge of record.

America’s Cup, Bruni: “Luna Rossa ci riproverà”

New Zealand più veloce

La decima regata è stata equilibrata solo per due lati, prima che Te Rehutai prendesse il largo in velocità nel terzo. Partenza mure a sinistra per Luna Rossa che sceglie il lato sinistro del campo e parte bene, ma New Zealand è davanti al primo incrocio di circa 50 metri costringendo gli italiani a restare a sinistra. Al secondo incrocio c'è un piccolo salto di vento che fa avvicinare luna Rossa che al primo gate è dietro di soli 7 secondi. Il lato di poppa di solito è a vantaggio dei kiwi ma gli italiani riescono a trovare una ottima pressione sulla sinistra e riescono a restare in scia, peccato però che New Zealand goda del vantaggio di scegliere quale boa girare e Luna Rossa commetta un piccolo errore in manovra: la barca perde l'abbrivio per la bolina e gli avversari allungano. E’ qui che New Zealand accumula un vantaggio incolmabile per tattica e velocità, al terzo gate sono quasi 30 secondi che diventano quasi 50” dopo l’ultima bolina. Il sesto lato di poppa è sostanzialmente una parata per Te Rehutai che taglia il traguardo con 46” conquistando la sua quarta coppa della storia. Trionfo di Peter Burling su James Spithill. Per Luna Rossa resta l’ottimo cammino disputato tra Prada Cup e America’s Cup fino al 3-3, poi un paio di punti buttati via per sfortuna ed errori e New Zealand ne ha approfittato grazie alla velocità della sua barca. Ci sono comunque materiale, idee e velocità per riprovarci.

Leggi anche - America's Cup, dopo 6 regate il punteggio era 3-3