Larissa Iapichino (Ansa)
Larissa Iapichino (Ansa)

Roma, 29 giugno 2021 – A meno di un mese dall’inizio dei Giochi Olimpici di Tokyo, una brutta tegola si abbatte sulla pattuglia dell’atletica leggera azzurra: Larissa Iapichino non parteciperà alle Olimpiadi. A causare il forfait della saltatrice azzurra, classe 2002, è stato un infortunio, per l'esatezza una “distrazione dei fasci anteriori del legamento deltoideo del piede destro” rimediata ai campionati assoluti di Rovereto pochi giorni fa, manifestazione nella quale la Iapichino ha comunque vinto il titolo italiano saltando 6.42 metri e precedendo di un soffio Laura Strati. Per Larissa, che pochi giorni fa aveva cambiato allenatore affidandosi al papà Gianni, si preannuncia quindi l’inizio di un percorso terapeutico che verrà valutato con attenzione già nelle prossime ore.

L’amarezza di Larissa

La giovane atleta azzurra ha affidato tutta la sua amarezza e il suo dispiacere per questo importante traguardo mancato ai social network dove ha scritto una lunga lettera nella quale ha spiegato che per lei l’appuntamento a cinque cerchi è però solo rimandato: “Sabato sera durante la mia gara ai campionati italiani assoluti ho avuto un incidente al quinto salto chiudendo in sabbia. essendo purtroppo (o per fortuna) un tipo molto testardo ho comunque voluto concludere la serie dei salti. In seguito a degli accertamenti svolti mi è stata diagnosticata una distrazione del legamento deltoideo del piede di stacco. Devo ancora fare ulteriori accertamenti ma, a detta degli specialisti, il periodo di guarigione e recupero mi impediranno purtroppo la partecipazione alle olimpiadi. Sono dispiaciuta ed amareggiata per questa situazione, ma cercherò di affrontare il tutto con la mia solita positività e motivazione. Nonostante sia molto giovane ammetto che non sia facile vedersi scivolare di mano il sogno olimpico, ma penso che l’appuntamento sia solo rimandato, o almeno è ciò che continuerò a sognare. A presto!”