Kibiwott Kandie
Kibiwott Kandie

Valencia, 6 dicembre 2020 - La mezza maratona ha un nuovo primatista del mondo. Kibiwott Kandie, 24enne keniano, ha vinto la corsa di Valencia fermando il cronometro a 57'32", quasi 30 secondi in meno rispetto al precedente record di 58'01" firmato nel settembre 2019 dal connazionale Geoffrey Kamworor a Copenaghen. Oltre a Kandle, anche il campione iridato in carica, l'ugandese Jacob Kiplimo, secondo in 57'37", e gli altri keniani Rhonex Kipruto (terzo in 57'49") e Alexander Mutiso (quarto in 57'59") sono riusciti a fare meglio del tempo di Kamworor. Segno di come le condizioni meteo di Valencia e la tipologia del percorso, piatto e di conseguenza ultraveloce, abbiano favorito le prestazioni degli atleti in gara. Non solo: anche l'utilizzo di "scarpe volanti", ossia con piastre in carbonio e tacco ultra rinforzato, ha permesso un salto in avanti dal punto di vista cronometrico.

Dibaba prima fra le donne

Per Kandie si tratta della terza vittoria in una mezza maratona in questa stagione dopo i successi di Ras Al Khaimah a febbraio e di Praga a settembre. Fra le donne, il primo posto lo ha conquistato la 29enne etiope Genzebe Dibaba. La primatista mondiale dei 1500 metri su pista, al debutto nella mezza maratona, ha concluso la propria prova in 1h05'18", davanti alla keniana Sheila Chepkirui (1h05'39").

Leggi anche: Ciclismo, Cavendish torna alla Deceuninck