13 mag 2021

Atletica, Jacobs nella storia: 9"95 sui 100 metri

Record italiano a Savona: in batteria l’azzurro vola battendo il precedente tempo di 9"99 di Filippo Tortu

(DIRE) Roma, 13 mag. - "Sapevo di essere in forma". Sono le prime parole di Marcell Jacobs (Fiamme Oro), che ha stabilito il record italiano dei 100 metri con 9"95 a Savona, in batteria, con +1,5 di vento a favore, poi dopo il capolavoro rinuncia alla finale del Memorial Ottolia. Il campione europeo indoor dei 60 e' il secondo azzurro sotto la barriera dei 10 secondi dopo il 9"99 di Filippo Tortu nel 2018. Un lampo. Un'impresa. Alle 16.50 del 13 maggio 2021 lo sprinter allenato da Paolo Camossi diventa il miglior velocista azzurro di ogni epoca nei 100 metri, confermando gli enormi progressi evidenziati nella stagione indoor: "Dopo le indoor e la frazione corsa ai Mondiali di staffette, sapevo di essere in forma- le prime parole a caldo del 26enne- Dovevo solo stare attento a non sbagliare in partenza, ma ci ho lavorato tanto. Ero un po' teso ai blocchi, perche' ero il primo ad avere grandi aspettative. Con lo stimolo di un avversario a fianco credo di potermi ripetere o migliorare ancora. Soprattutto nella prima parte di gara, se ho qualcuno accanto, riesco a incrementare la velocita'". Un crono che vale il quinto posto delle liste mondiali del 2021 e la leadership europea stagionale, con il primo sub-10 dell'anno in Europa. Con questo risultato sensazionale sbarca anche nella top ten di sempre a livello europeo, al decimo posto. (Gas/ Dire) 18:43 13-05-21
Marcell Jacobs, record italiano dei 100 metri con 9"95 (Dire)

Savona, 13 maggio 2021 - Una nuova grande pagina per l’atletica italiana, stavolta a scriverla è stato Marcell Jacobs. Il 24enne sprinter azzurro ha ottenuto nelle batterie del meeting di Savona il nuovo record italiano dei 100 metri con il sontuoso tempo di 9”95. Battuto Filippo Tortu (oggi assente per un leggero risentimento muscolare dopo il Mondiale di staffette di due settimane fa), che aveva timbrato 9”99 al Golden Gala di Roma. Jacobs è il più veloce italiano di tutti i tempi. L'Italia della velocità sorride.

Sapevo di essere in forma

Il campione europeo indoor dei 60 metri ha sfruttato un metro e mezzo di vento a favore per stabilire il nuovo primato nazionale alle ore 16.50 di giovedì 13 maggio. E’ una grande soddisfazione per Jacobs e per il suo allenatore Paolo Camossi. Le prime parole di Jacobs: “Dopo le indoor e la frazione corsa ai Mondiali di staffette, sapevo di essere in forma – il suo commento - Dovevo solo stare attento a non sbagliare in partenza, ma ci ho lavorato tanto. Ero un po’ teso ai blocchi, perché ero il primo ad avere grandi aspettative”. Che bel messaggio in vista di Tokyo.

Leggi anche - Europei Indoor: oro per Jacobs

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?