L'Italvolley maschile si prepara alla sfida contro la Bulgaria
L'Italvolley maschile si prepara alla sfida contro la Bulgaria

Montpellier, 17 settembre 2019 – L’Italvolley batte la Romania e fa tre su tre. Ottime le notizie che arrivano dalla classifica, meno quelle dal campo. Perché come contro la Grecia, anche contro un avversario tutt’altro che irresistibile come la Nazionale rumena gli azzurri hanno regalato un set, che può rivelarsi decisivo in caso di arrivo a pari punti. Soprattutto perché ora arrivano Bulgaria e Francia, avversarie di livello ben superiore rispetto a quelle delle prime tre giornate. E se le lacune mostrate fin qui si dovessero ripetere, l’esito di queste sfide potrebbe essere sorprendentemente negativo. Bisogna quindi riazzerare tutto concentrarsi al meglio, per affrontare al meglio le ultime due partite di un gruppo A che vede Francia, Bulgaria e Italia in testa a quota 9 punti, con Romania, Grecia e Portogallo a seguire ferme a zero punti. 

Il sestetto titolare

Contro la Bulgaria l’Italvolley maschile non può sbagliare, è una sfida troppo importante per potersi permettere un passo falso. Per questo motivo coach Blengini dovrebbe mandare in campo il sestetto base, quello che fin qui, anche se magari giocando sotto le aspettative, ha portato a casa tre vittorie su tre e soprattutto offre maggiori garanzie da un punto di vista fisico. In regia è pronto ad essere confermato Giannelli: Nelli scalpita dopo i cinque ace in cinque minuti di partita contro la Romania, ma dovrebbe partire fuori. Da opposto nessun dubbio: c’è Zaytsev. Qualche dubbio in più in banda: Antonov ha accusato un problema in riscaldamento contro la Romania ed è a rischio per la gara di oggi, in caso di forfait sarà Anzani ad affiancare Juantorena. Da centrali spazio a Piano e Lanza, Colaci completa il sestetto da libero. In quanto alla Bulgaria, coach Silvano Prandi sa che quella di oggi sarà una sfida decisiva per le sorti della classifica finale del girone. La qualificazione dei bulgari non è in dubbio, lo è semmai il primo posto che a questo punto della competizione non è più utopistico. Gli elementi di maggior affidamento della compagine bulgara sono Yosifov, Skrimov e soprattutto Sokolov, che tenteranno di insidiare l’Italvolley maschile. I ragazzi di coach Blengini, comunque, sulla carta sono favoriti. 

Orari tv

Il fischio d’inizio del match è previsto per le 19.30 di oggi, martedì 17 settembre. La partita si disputerà alla Park&Suites Arena, a Montpellier in Francia. La sfida tra Italia e Bulgaria verrà trasmessa in diretta televisiva su Rai Sport e in diretta streaming su DAZN e Rai Play.