Gregorio Paltrinieri (Ansa)
Gregorio Paltrinieri (Ansa)

Budapest (Ungheria), 13 maggio 2021 - Gregorio Paltrinieri è ancora medaglia d'oro agli Europei di nuoto in corso a Budapest. Dopo il successo nella 5 chilometri di fondo, Paltrinieri ha chiuso al primo posto anche la 10 chilometri, una distanza che è anche prova olimpica. Al lago Lupa il fuoriclasse azzurro ha attaccato nel finale e staccato nettamente il gruppo dei migliori, chiudendo con il tempo di 1h51'30''6.

Al traguardo ha preceduto, come già avvenuto ieri, il francese Marc-Antoine Olivier, medaglia d'argento, e il tedesco Florian Wellbrock, bronzo. L'Italia non aveva mai vinto la medaglia d'oro nella 10 chilometri agli europei. Finora i risultati più prestigiosi erano stati gli argenti di Massimiliano Parla a Madrid 2004 e Valerio Cleri al Balaton nel 2010 ed i bronzi di Luca Baldini a Berlino nel 2002 e Nicola Bolzonello a Piombino nel 2012.

"Ho fatto più fatica di ieri ma è stata una gara bellissima - ha detto Paltrinieri dopo il nuovo trionfo -. Ero stanco, ho cercato di fare i primi due giri soltanto nuotando, poi ho fatto una lenta progressione e all'ultimo giro ho spinto e mi sono accorto che stavo andando. Negli ultimi cento metri vedevo le stelline, ma è stato bellissimo. Tutti i forti c'erano, è stato un buon tes".

Paltrinieri spiega il perché ha voluto partecipare gli Europei: "Ho voluto fare gli Europei di fondo perché speravo fossero una sorta di pre-Olimpiade - ha detto Paltrinieri -. Secondo me i più forti di questa disciplina sono tutti europei, e qui c'erano tutti. Io sono super contento: due gare, due ori. Ora arriverà la staffetta ma per ora è punteggio pieno e sono contentissimo".