Aron Zemmer
Aron Zemmer

TERZO GIRO: Il sudafricano Christiaan Bezuidenhout ha attaccato decisamente e con lo score di 201 (67 67 67, -15) colpi ha preso il largo a un giro dal termine del South African Open, evento organizzato in combinata tra European Tour e Sunshine Tour, che si conclude sul percorso del Gary Player CC (par 72), a Sun City in Sudafrica e dove Aron Zemmer è 21° con 214 (67 75 72, -2).

Stanno dominando i giocatori di casa, che ci tengono particolarmente al loro Open nazionale nato nel 1903, con ben sei di loro tra i primi nove in graduatoria. Bezuidenhout, 26enne di Delmas vincitore domenica scorsa dell’Alfred Dunhill Championship, con il terzo 67 (-5, sei birdie, un bogey) di fila si è procurato l’occasione per concedere il bis a distanza di sette giorni grazie ai cinque colpi di margine che vanta sul connazionale Dylan Frittelli e sul gallese Jamie Donaldson, con il quale condivideva la leadership dopo due turni. Seguono al quarto posto con 207 (-9), e con scarse possibilità di agganciare il leader, i sudafricani JC Ritchie e Dean Burmester, e poco dietro altri due sudafricani, Hennie Du Plessis, sesto con 208 (-8) insieme a Scott Vincent dello Zimbabwe, e Ruan Korb, ottavo con 209 (-7) alla pari con l’olandese Joost Luiten.

Aron Zemmer ha effettuato un giro in altalena e che si è concluso con il 72 del par dopo quattro birdie, due bogey e un doppio bogey. Non ha superato il taglio Lorenzo Gagli, 83° con 149 (76 73, +5). Il montepremi è di 19,500,000 rand (circa 1.065.000 euro).

Il torneo su GOLFTV – GOLFTV, piattaforma streaming di Discovery (info www.golf.tv/it). trasmetterà la giornata finale del South African Open domenica 6 dicembre con collegamento dalle ore 11 alle ore 15,30.

SECONDO GIRO: Sudafricani ancora al proscenio nel secondo giro del South African Open con Christiaan Bezuidenhout che con 134 (67 67, -10) colpi si è liberato della compagnia dei cinque giocatori con i quali era al vertice dopo un turno, ma che comunque deve ora condividere la leadership con il gallese Jamie Donaldson (134 - 71 63) risalito di 21 posizioni con un 63 (-9). Era in vetta dopo 18 buche anche Aron Zemmer, che è sceso al 16° posto con 142 (67 75, -2), rimanendo comunque in buona classifica, mentre è uscito al taglio l’altro italiano in gara, Lorenzo Gagli, 83° con 149 (76 73, +5).

Sul percorso del Gary Player CC (par 72), a Sun City in Sudafrica, nel torneo organizzato in combinata tra European Tour e Sunshine Tour, Bezuidenhout, 26enne di Delmas, vincitore domenica scorsa dell’Alfred Dunhill Championship, ha raddoppiato il 67 (-5, cinque birdie) di partenza, e Donaldson, 45enne di Pontypridd, ha infilato dieci birdie, contro un bogey, per raggiungerlo. Due giocatori sudafricani al terzo posto con 136 (-8), Dean Burmester e Dylan Frittelli, quest’ultimo 30enne di Johannesburg con un successo sul PGA Tour dove gioca ora dopo una prima parte di carriera sull’European Tour con due vittorie. Altri due sudafricani al quinto, distanziati di cinque colpi dalla vetta, Ruan Korb e Jacques Kruyswijk (139, -5), insieme al canadese Aaron Cockerill, all’austriaco Matthias Schwab e all’olandese Joost Luiten.

Zemmer ha girato in 75 (+3) colpi con un eagle, un birdie, quattro bogey e un doppio bogey, e Gagli in 73 (+1) con due birdie e tre bogey. Il montepremi è di 19,500,000 rand (circa 1.065.000 euro).