Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
3 giu 2022

golf, Pavan perde terreno in Germania

L'azzurro non riesce a mantenere il ritmo nel secondo giro del Porsche European Open scendendo dal quarto al 26° posto. Con lui Edoardo Molinari è l'ìunico azzurro a superare il taglio. Al comando l'inglese Jordan Smith

3 giu 2022
Andrea Pavan
Andrea Pavan
Andrea Pavan
Andrea Pavan

Giornata difficile per gli azurri nel Porsche European Open, gara inserita nel DP World Tour. Sul tracciato del Green Eagle Golf Course, ad Amburgo in Germania, Andrea Pavan è scivolato dalla quarta alla 26ma posizione a causa di un giro in 76 colpi e un totale di 145 (+1). Con lui giocherà nel fine settimana il solo Edoardo Molinari, risalito al 33° posto con un giro in par e il totale di 148 colpi, (+2). Niente da fare per gli altri italiani. Dopo la squalifica (al termine del primo round e in virtù di una leggerezza commessa dal proprio caddie) di Lorenzo Gagli, il bresciano Nino Bertasio è stato costretto a ritirarsi per un infortunio alla mano. Sono stati invece eliminati: Renato Paratore, 74° con 149 (76 73, +5), Francesco Laporta, 99° con 151 (77 74, +7), e Guido Migliozzi, 132° con 157 (81 76, +13)

il nuovo leader è l'inglese Jordan Smith che, con un giro in 68 (-4) su un totale di 138 (70 68, -6) risale dieci posizioni e si prende la vetta. Dietro di lui ecco il francese Victor Perez (reduce dal successo in Olanda al Dutch Open), secondo con 140 (-4) davanti al connazionale Julien Brun, allo svedese Joakim Lagergren (in testa dopo le 18 buche di apertura), e al danese Niklas Norgaard Moller, tutti terzi con 141 (-3).

LA VIGILIA - Sette gli italiani che prendono parte al Porsche European Open, il torneo del DP World Tour che avrà luogo dal 2 al 5 giugno sul tracciato del Green Eagle Golf Courses, ad Amburgo il Germania. Sono Guido Migliozzi, decimo nel precedente Dutch Open, Andrea Pavan, Francesco Laporta, Lorenzo Gagli, Nino Bertasio, Renato Paratore ed Edoardo Molinari,, appena nominato vice capitano del team Europe nella Ryder Cup 2023 a Roma dal capitano Henrik Stenson, che sarà anch’egli della partita.

Ad Amburgo difende l’unico titolo sul circuito (ne ha uno anche sul Challenge Tour), con poche possibilità di riuscirvi, l’inglese Marcus Armitage, nativo di Salford, 35 anni il prossimo 15 luglio. Con lui i connazionali past winner Richard McEvoy (2018) e Jordan Smith (2017) e Tommy Fleetwood in un field di buona qualità dove non poteva mancare Martin Kaymer, un idolo dei tedeschi anche se non più vincente.

In campo anche i francesi Antoine Rozner e Victor Perez, reduce dal successo nel Dutch Open, gli spagnoli Adri Arnaus, Pablo Larrazabal e Jorge Campillo, i danesi Torbjorn Olesen e i gemelli Nicolai e Rasmus Hojgaard, il finlandese Mikko Korhonen, il sudafricano Brandon Stone, il thailandese Kiradech Aphibarnrat, che continua a dimenarsi tra DP World Tour e PGA Tour senza trovare fissa dimora, e i cinesi Haotong Li e Ashun Wu.

Il Porsche European Open è l’ultimo dei quattro eventi, dopo British Masters, Soudal Open e Dutch Open, che permetteranno ai migliori dieci di una speciale classifica di staccare il pass per il prossimo US Open (16-19 giugno, Brookline, USA), terzo major stagionale. Il montepremi è di 1.750.000 euro.

Il torneo su GOLFTV  e su Eurosport 2 – Il Porsche European Open verrà trasmesso in diretta su GOLFTV e su Eurosport 2. GOLFTV: giovedì 2 giugno e venerdì 3, dalle ore 13 alle 18;  sabato 4 e domenica 5, dalle ore 13 alle 17,30. Eurosport 2: giovedì 2 e venerdì 3, dalle ore 14 alle ore 18; sabato 4, dalle ore 13 alle ore 17,30; domenica 5: differita dalle ore 24 alle ore 2. Commento di Maurizio Trezzi e di Giovanni Magni.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?