Rory McIlroy
Rory McIlroy

Il ritorno al successo, un anno e mezzo dopo l’ultima volta, di Rory McIlroy che ha vinto, per la terza volta in carriera, il Wells Fargo Championship, evento del PGA Tour in scena a Charlotte (North Carolina, Usa), dov’è uscito al taglio Francesco Molinari. 

E poi il dominio sull’European Tour e sul Challenge Tour dei giocatori sudafricani che hanno fatto loro le ultime sei gare (tre e tre) dei due principali circuiti continentali maschili. Garrick Higgo ha trionfato al Canary Islands Championship cogliendo la seconda vittoria nell’arco di tre settimane alle Canarie. In un evento chiuso al 27/o posto da Francesco Laporta, miglior azzurro. Mentre Wilco Nienaber ha festeggiato in casa il primo exploit in carriera da professionista imponendosi nella Dimension Data Pro Am a George, superando alla terza buca del play-off lo svedese Henric Sturehed. Mentre s’è classificato 34/o Aron Zemmer. 

PGA Tour, McIlroy cala il tris al Wells Fargo – Nel 2010 al Wells Fargo Championship ha ipotecato il primo titolo sul massimo circuito americano. Poi, nel 2015, ha bissato l’impresa nel torneo. McIlroy a Charlotte, sul percorso del Quail Hollow Club (par 71), ha calato il tris di vittorie nella competizione superando, con un totale di 274 (72 66 68 68, -10) colpi, il messicano Abraham Ancer, secondo con 275 (-9). Terzo posto (276, -8) per il norvegese Viktor Hovland e l’americano Keith Mitchell (in testa dopo il “moving day”). Quinto (277, -7) per Gary Woodland, 6/o (279, -5) per Patrick Reed, Matt Wallace e Luke List. Top 10 per Bryson DeChambeau, 9/o (280, -4) come Aaron Wise. Lontano dalle prime posizioni Justin Thomas, numero 2 mondiale, solo 26/o (284, par). 

Per il nordirlandese è il 19/o titolo sul massimo circuito americano – Un anno, sei mesi e sei giorni. Tanto era passato dall’ultima vittoria di McIlroy (a segno nel novembre 2019 al WGC-HSBC Champions) che, con questo trionfo, ritrova la Top 10 del ranking mondiale passando dal 15/o al 7/o posto. Per il nordirlandese è il 19/o titolo sul PGA Tour (cifra comprensiva di 4 Major e 3 WGC), che arriva alla 196esima partenza. Il nordirlandese ha incassato anche un assegno di 1.458.000 dollari a fronte di un montepremi complessivo di 8.100.000 ed è balzato al 17/o posto (era 51/o alla vigilia del torneo) nella FedEx Cup. McIlroy ha dedicato l’impresa – arrivata sei settimane dopo l’inizio della collaborazione con Pete Cowen, coach di tanti campioni del “green” - alla mamma Rosie e alla moglie Erica, ma anche alla figlia Poppy. 

Francesco Molinari prepara il riscatto e guarda al PGA Championship – Nel North Carolina è finita dopo 36 buche la gara di Francesco Molinari, uscito al taglio - con 146 (72 74, +4) colpi - per la terza volta nelle ultime quattro apparizioni. Stesso score per Jon Rahm che ha interrotto la serie di 22 tagli consecutivi superati. Questa settimana Molinari salterà l’AT&T Byron Nelson per preparare al meglio il PGA Championship, secondo Major del 2021 in programma dal 20 al 23 maggio a Kiawah Island, nel South Carolina.