Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
3 giu 2022

golf, Ladies Italian Open: Liti e Melgrati per il titolo

Le due azzurre inseguono il sogno di vincere per la prima volta nella storia l'Open d'Italia. Si trovano a un colpo da Lee-Anne Pace

3 giu 2022
featured image
Carolina Melgrati
featured image
Carolina Melgrati

A diciotto buche dal termine del Ladies Italian Open due giocatrici azzurre sono in corsa per il titolo. Al Golf Club Margara le italiane inseguono un successo storico visto che mai nessuna giocatrice nostrana si è imposta nel torneo di casa. Roberta Liti (70 67), la 19enne amateur Carolina Melgrati (69 68) e la svizzera Morgane Metraux (67 70) al secondo posto, con uno score di 137 (-7), sono distanti un solo colpo dalla sudafricana Lee-Anne Pace, tra le favorite della vigilia e nuova ledaer con 136 (69 67, -8).

C’è tanta Italia nelle prime posizioni del leaderboard. La giovane dilettante Alessandra Fanali, grazie a una grande prova, è ora sesta con -5 dietro anche alla sudafricana Casandra Alexander, quinta con -6, al fianco della inglese Meghan MacLaren, della danese Nicole Broch Estrup, della spagnola Nuria Iturrioz e della svizzera Kim Metraux (in testa al termine del primo giro con la sorella Morgane).

In buona classifica anche Virginia Elena Carta, 11ma con -4, e Francesca Fiorellini, 13ma con -3. Più giovane giocatrice in campo, la Fiorellini - 16enne romana che vanta già un palmares da invidia – sta tenendo testa alle migliori giocatrici del Ladies European Tour (LET), il massimo circuito continentale femminile.

Le dichiarazioni

Roberta Liti - “Sono contenta, ho giocato bene, colpo dopo colpo e con pazienza. Vincere il primo torneo da proette al Ladies Italian Open sarebbe sicuramente bellissimo ma ora non voglio pensarci. L’obiettivo è quello di scendere in campo e dare il meglio. Per il futuro il mio sogno è quello di giocare le Olimpiadi e chissà che non possa coronarlo a Parigi 2024”.

Carolina Melgrati – “Giocherò l’ultimo round senza pressioni. Il pubblico, le telecamere, sono per me motivo di stimolo e carica. Sarebbe bello diventare la prima azzurra a vincere il Ladies Italian Open, ci proverò con tutte le mie forze. Per il momento sono soddisfatta, peccato per l’ultimo putt non entrato per pochissimo”.

Alessandra Fanali – “C’è soddisfazione, specialmente per quanto espresso nelle prime nove buche. E’ bellissimo giocare in casa, davanti al pubblico italiano. In campo mi sono voluta godere queste sensazioni fantastiche. E’ vero, qui ho un caddie speciale con cui mi trovo bene. Ma in campo, lo batto sempre!”.

Formula di gioco e montepremi. L’ingresso è gratuito – Sono 66 le concorrenti che hanno superato il taglio e che, al Golf Club Margara, si contenderanno – nell’ultimo round – un montepremi di 200.000 euro (con prima moneta di 30.000). L’ingresso è gratuito.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?