Andy Sullivan
Andy Sullivan

SECONDO GIRO: Inglesi al proscenio e azzurri nelle prime posizioni nel Golf in Dubai Championship (European Tour) che si sta svolgendo al Jumeirah Golf Estates (par 72) di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. L’inglese Andy Sullivan ha proseguito la sua corsa di testa con 127 (61 66, -17) colpi e i suoi connazionali Matt Wallace e Ross Fisher (130, -14) si sono mantenuti sulla sua scia con tre colpi di ritardo. E’ rimasto in alta classifica Lorenzo Scalise, settimo con 133 (65 68, -11), che è stato raggiunto da Renato Paratore (68 65) dopo una gran rimonta dal 28° posto, mentre è in ottima posizione anche Francesco Laporta, 13° con 134 (65 69, -10).

Andy Sullivan, 33enne di Nuneaton con quattro titoli nel circuito l’ultimo quest’anno (English Championship), dopo il 61 (-11) del turno iniziale, nuovo record del campo, si è espresso con un 66 (-6) con un eagle, cinque birdie e l’unico bogey in 36 buche e ha allungato la classifica con il terzetto al quarto posto, composto dal tedesco Max Schmitt, dal francese Antoine Rozner e dallo scozzese Craig Howe, distanziato di cinque colpi (132, -12). Dei due vincitori di major in gara, l’inglese Danny Willett ha lo stesso score di Laporta, dopo esser rinvenuto dalla 20ª piazza, mentre ha perso terreno il tedesco Martin Kaymer, da 12° a 34° con 137 (-7).

Renato Paratore ha girato in 65 (-7) colpi, terzo score più basso di giornata, con dieci birdie, di cui sei di fila, e tre bogey. Molto pulito in cammino di Lorenzo Scalise (68, -4) con quattro birdie senza bogey e 69 (-3) colpi per Francesco Laporta con cinque birdie e due bogey. Non hanno superato il taglio, caduto a 141 (-3), Guido Migliozzi, 88° con 144 (72 72, par), e Nino Bertasio, 101° con 147 (73 74, +3). Il montepremi è di 1.200.000 dollari (circa un milione di euro). 

Diretta su GOLFTV – Il Golf in Dubai Championship viene trasmesso in diretta da GOLFTV, piattaforma streaming di Discovery (info www.golf.tv/it). Terza giornata: venerdì 4 dicembre, dalle ore 7,30 alle ore 12. Su Eurosport2 ed Eurosport Player: diretta dalle ore 8 alle ore 12.

PRIMO GIRO: Renato Paratore, Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Francesco Laporta e Lorenzo Scalise saranno di scena nella prima edizione del Golf in Dubai Championship (2-5 dicembre), che si svolgerà al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, lo stesso percorso che ospiterà tra una settimana il DP World Tour Championship (10-13 dicembre), dove saranno ammessi i primi 60 della Race To Dubai (ordine di merito) tra i quali vi sarà Paratore, attualmente 21°. 

Buono il field dove figurano due vincitori di major, il tedesco Martin Kaymer e l’inglese Danny Willett, l’emergente 19enne danese Rasmus Hojgaard, due successi in stagione e che torna nel circuito dopo una breve esperienza nel PGA Tour, e collaudati elementi quali gli inglesi Aaron Rai, Chris Wood e Matt Wallace, i belgi Thomas Pieters e Thomas Detry, gli spagnoli Adrian Otaegui e Jorge Campillo, l’austriaco Bernd Wiesberger e il danese Thorbjorn Olesen. Dall’Asia il thailandese Jazz Janewattananond, il malese Gavin Green, e il cinese Haotong Li, mentre non vi saranno giocatori sudafricani tutti impegnati nel loro Open nazionale.