Gregorio De Leo
Gregorio De Leo

EPILOGO: Azzurri e azzurre protagonisti ai Campionati Internazionali d'Italia di golf. All'Acaya GC di Vernole (Lecce) Gregorio De Leo con 274 (66 66 69 73 -10) colpi ha conquistato il titolo - nella gara individuale - precedendo in classifica un altro giocatore italiano, Marco Florioli, secondo con 281 (67 65 72 77, -3).
Mentre nell'evento femminile, al GC Parco de' Medici, a Roma, a trionfare è stata Charlotte Liautier. La francese, con un totale di 285 (76 69 69 71 -3), ha superato la concorrenza di Carolina Melgrati (74 72 70 71) e Francesca Fiorellini (72 69 75 71), entrambe sul podio con 287 (-1). La Melgrati s'è classificata però seconda (con la Fiorellini terza) in virtù delle migliori ultime 36 buche giocate rispetto alla connazionale.

Ma in tutte e due le competizioni - in scena a porte chiuse e nel rispetto delle misure di sicurezza e di contenimento del Covid-19 disposte dai Protocolli della FIG - l'Italia ha vinto nel Nations' Trophy. In Puglia il team Italy 1 (Gregorio De Leo, Andrea Romano e Lucas Nicolas Fallotico) con un totale di 409 colpi ha battuto il team France 1, secondo con 416. Mentre nella Città Eterna il team femminile Italy 1 (Alessia Nobilio, Melgrati e Fiorellini) con 430 ha arginato la concorrenza di France 2.

PROLOGO: Con i Campionati internazionali d'Italia, al via dal 18 al 21 marzo, lo show è doppio. Saranno in totale 240 i concorrenti, 120 da una parte e 120 dall'altra. Dopo l'annullamento nel 2020 per Covid torna, nel calendario dilettantistico della Federazione Italiana Golf, un appuntamento che metterà in mostra i migliori talenti azzurri e tante stelle del golf tricolore. Oltre a tanti giovani emergenti del golf internazionale.

Nella gara maschile c'è attesa per Andrea Romano (l'ultimo italiano a imporsi nel 2018), Gregorio De Leo (miglior azzurro del torneo nel world amateur golf ranking, dove è 175/o) e Lucas Nicolas Fallotico, subito a segno nel primo evento internazionale del 2021 con il 18enne di Sondalo (Sondrio) che, a Terrassa (Barcellona), ha vinto lo Spanish International Amateur Championship. Tra i golfisti stranieri cerca la rivincita il francese Paul Margolis (battuto proprio da Fallotico in Spagna) e vantano chance di successo anche gli svizzeri Mauro Gilardi e Robert Foley.    

Nella città eterna fra le protagoniste annunciate anche Alessia Nobilio (due volte seconda nella competizione, la prima nel 2016 e la seconda nel 2019), 11/a nel world amateur ranking, Carolina Melgrati e Francesca Fiorellini. Con la spagnola Marta Garcia Llorca e la francese Lilas Pinther da tenere d'occhio.

Entrambi gli eventi - a porte chiuse per l'emergenza sanitaria - si disputano sulla distanza di 72 buche (formula medal) con il taglio, dopo 54, che lascerà in gara i primi 60 classificati e i pari merito al 60/o posto.