Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
22 mag 2022
giusy anna maria d'alessio
Sport
22 mag 2022

Giro d'Italia 2022, tappa 15: impresa di Ciccone. Classifica generale e ordine d'arrivo

Grande vittoria dell'abruzzese, che fa il vuoto a Cogne. Carapaz, caduto al mattino, resta in rosa alla vigilia del giorno di riposo

22 mag 2022
giusy anna maria d'alessio
Sport
Team Trek's Italian rider Giulio Ciccone celebrates as he crosses the finish line to win the 15th stage of the Giro d'Italia 2022 cycling race, 177 kilometers from Rivarolo Canavese, Piedmont, to Cogne, Aosta Valley, on May 22, 2022. (Photo by Luca Bettini / AFP)
Giulio Ciccone (Ansa)
Team Trek's Italian rider Giulio Ciccone celebrates as he crosses the finish line to win the 15th stage of the Giro d'Italia 2022 cycling race, 177 kilometers from Rivarolo Canavese, Piedmont, to Cogne, Aosta Valley, on May 22, 2022. (Photo by Luca Bettini / AFP)
Giulio Ciccone (Ansa)

Cogne, 22 maggio 2022 - La tappa 15 del Giro d'Italia 2022 è quella che segna il riscatto di Giulio Ciccone dopo la crisi patita sul terreno amico del Blockhaus: nel frattempo il sogno classifica generale è ormai scivolato via, ma l'abruzzese, bravo a sbarazzarsi dei compagni di fuga sulla salita verso Cogne, firma un'impresa delle sue, con tanto di consueto lancio finale degli occhiali verso il pubblico. A parte una caduta iniziale che coinvolge tra gli altri anche la maglia rosa Richard Carapaz calma quasi piatta nel tra i big della graduatoria: l'unico sussulto lo crea Guillaume Martin, che rientra nella top 10. Dopo il giorno di riposo nella tappa 16 la corsa ripartirà da Salò per arrivare ad Aprica dopo 202 km: da scalare ben 3 GPM di prima categoria, tra i quali i temibili Passo del Mortirolo e Valico di Santa Cristina, la Montagna Pantani di questa edizione.

Classifica Giro d'Italia 2022 dopo la tappa 16. Ordine d'arrivo, impresa di Hirt

Giro d'Italia 2022, tappa 16: favoriti, percorso, altimetria e orari tv

 

La cronaca

Pronti, via e una caduta coinvolge tra gli altri Richard Carapaz (Ineos Grenadiers), Simon Yates (Team BikeExchange-Jayco), Mikel Landa (Bahrain Victorious) e Guillaume Martin (Cofidis): tutti riescono a ripartire senza grossi danni. Finalmente, dopo tantissimi tentativi non andati a buon fine, a meno di 100 km dal traguardo parte la fuga buona: si tratta di Giulio Ciccone, Bauke Mollema (Trek-Segafredo), Dries De Bondt, Mathieu Van Der Poel (Alpecin-Fenix), Koen Bouwman, Gijs Leemreize, Sam Oomen (Jumbo-Visma), Rui Costa, Davide Formolo (UAE Team Emirates), Mikael Cherel, Nicolas Prodhomme (AG2R Citroen Team), David De La Cruz, Harold Tejada (Astana Qazaqstan Team), Hugh John Carthy, Julius Van Den Berg, Merhawi Kudus (EF Education-EasyPost), Thymen Arensman, Nico Denz, Martijn Tusveld (Team DSM), Erik Fetter (Eolo-Kometa Cycling Team), Luca Covili (Bardiani-CSF-Faizanè), Rémy Rochas (Cofidis), Gregory Lawson Craddock (Team BikeExchange-Jayco), Antonio Pedrero, Ivan Sosa, José Joaquin Rojas (Movistar Team), Natnael Tesfatsion (Drone Hopper-Androni Giocattoli) e Santiago Buitrago (Bahrain Victorious). Intanto in gruppo sulle prime rampe della salita di Pila-Les Fleurs (12 km con una pendenza media del 7% e massima del 15%) Wilco Kelderman (Bora-Hansgrohe) va in difficoltà, mentre davanti a scollinare per primo è Bouwman, poi raggiunto e superato da Van Der Poel e Tusveld. Lo scenario cambia ancora sulla salita verso Verrogne (13,8 km con una pendenza media del 7,1%), quando in testa si portano Ciccone, Pedrero, Buitrago e Carthy: in discesa si aggregano anche Rui Costa e Tusveld. Il primo a scattare sulle rampe iniziali della salita verso Cogne (22,4 km con una pendenza media del 4,3%) è Ciccone: Carthy inizialmente replica salvo poi perdere terreno e subire la rimonta di Buitrago. Nessuno riesce però a riprendere l'abruzzese, che vince una tappa che non regala particolari emozioni per quanto riguarda la classifica generale, ancora guidata da Carapaz.

Ordine d'arrivo tappa 15 Giro d'Italia 2022

1) Giulio Ciccone (TFS) in 4h37'41''
2) Santiago Buitrago Sanchez (TBV) +1'31''
3) Antonio Pedrero (MOV) +2'19''
4) Hugh John Carthy (EFE) +3'09''
5) Martijn Tusveld (DSM) +4'36''
6) Luca Covili (BCF) +5'08''
7) Natnael Tesfatsion (DRA) +5'27''
8) Bauke Mollema (TFS) +5'27''
9) Gijs Leemreize (TJV) +5'27''
10) Guillaume Martin (COF) +6'06''
 

Classifica generale Giro d'Italia 2022

1) Richard Carapaz (IGD) in 63h06'57''
2) Jai Hindley (BOH) +7''
3) Joao Pedro Goncalves Almeida (UAD) +30''
4) Mikel Landa Meana (TBV) +59''
5) Domenico Pozzovivo (IWG) +1'01''
6) Pello Bilbao Lopez De Armentia (TBV) +1'52''
7) Emanuel Buchmann (BOH) +1'58''
8) Vincenzo Nibali (AST) +2'58''
9) Juan Pedro Lopez Perez (TFS) +4'04''
10) Guillaume Martin (COF) +8'02''

Giro d'Italia 2022, Yates vince la tappa 14. Classifica generale e ordine d'arrivo
 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?