Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
28 mag 2022
giusy anna maria d'alessio
Sport
28 mag 2022

Giro d'Italia 2022 tappa 20: impresa di Covi. Classifica generale: Hindley maglia rosa

Il giovane varesino festeggia sulla Marmolada, dove l'australiano manda in crisi Carapaz e gli strappa il simbolo del primato

28 mag 2022
giusy anna maria d'alessio
Sport

Marmolada (Passo Fedaia), 28 maggio 2022 - La tappa 20 fa saltare il banco nel Giro d'Italia 2022. A dettare legge, come da previsioni, sono i due 'mostri' di giornata: il Passo Pordoi e il Passo Fedaia. Su entrambi scollina per primo Alessandro Covi, che fa il vuoto sulla Cima Coppi di questa edizione e beffa gli ex compagni di fuga. Tra essi anche Lennard Kamna, all'attacco più che altro per aiutare il proprio capitano Jai Hindley: il lavoro della Bora-Hansgrohe, al contrario di quello di Ineos Grenadiers e Bahrain Victorious, che tirano a lungo a vuoto, è perfetto e l'australiano sulle pendenze più dure della Marmolada stacca un Richard Carapaz in crisi nera e gli strappa la maglia rosa. Il tutto alla vigilia del terreno amico in programma nella tappa 21: l'ultimo atto di questo Giro, sarà ambientata nelle colline veronesi per 17,4 km che, complice un GPM di quarta categoria a metà percorso, potrebbero non costituire una semplice passerella.

Approfondisci:

Giro d'Italia 2022 tappa 21: percorso, favoriti e orari tv

Alessandro Covi conquista la tappa 20 del Giro d'Italia 2022 (Ansa)
Alessandro Covi conquista la tappa 20 del Giro d'Italia 2022 (Ansa)

La cronaca

I fuggitivi di giornata sono Lennard Kamna (Bora-Hansgrohe), Thymen Arensman (Team DSM), Sam Oomen, Gijs Leemreize (Jumbo-Visma), Giulio Ciccone (Trek-Segafredo), Mauri Vansevenant, Davide Ballerini (Quick-Step Alpha Vinyl Team), Antonio Pedrero (Movistar Team), Domen Novak (Bahrain Victorious), Davide Formolo, Alessandro Covi (UAE Team Emirates), Sylvain Moniquet (Lotto Soudal), Mathieu Van Der Poel (Alpecin-Fenix), Edoardo Zardini (Drone Hopper-Androni Giocattoli) e Andrea Vendrame (AG2R Citroen Team): questo drappello scollina dopo il Passo San Pellegrino (18,6 km con una pendenza media del 6,2% e massima del 15%) con oltre 5' di vantaggio sul gruppo. Lo scenario cambia sulle prime rampe del Passo Pordoi (11,8 km con una pendenza media del 6,8% e massima del 10%), con Covi che allunga sui compagni di fuga e conquista la Cima Coppi di questo Giro. La situazione resta invariata all'inizio del Passo Fedaia (14 km con una pendenza media del 7,6% e massima del 18%), che in particolare nel muro dei 5 km finali fa la differenza: complice il forcing della Ineos Grenadiers, che segue quello molto più blando della Bahrain Victorious, perdono subito contatto Domenico Pozzovivo (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux), Vincenzo Nibali (Astana Qazaqstan Team) e Juan Pedro Lopez (Trek-Segafredo). La prima rasoiata la sferra invece Jai Hindley (Bora-Hansgrohe), che sulla sua strada trova Kamna: Richard Carapaz (Ineos Grenadiers) è invece solo ma tiene, al contrario di Mikel Landa (Bahrain Victorious). La strategia della Bora-Hansgrohe alla lunga è perfetta: a 2 km dal traguardo la maglia rosa va in crisi nera e perde presto contatto da uno strepitoso Hindley, che al traguardo mette le mani sul Giro alla vigilia del terreno amico della cronometro di Verona.

L'australiano Jai Hindley, nuova maglia rosa (Ansa)
L'australiano Jai Hindley, nuova maglia rosa (Ansa)

Ordine d'arrivo tappa 20 Giro d'Italia 2022

1) Alessandro Covi (UAD) in 4h46'34''
2) Domen Novak (TBV) +32''
3) Giulio Ciccone (TFS) +37''
4) Antonio Pedrero (MOV) +1'36''
5) Thymen Arensman (DSM) +1'50''
6) Jai Hindley (BOH) +2'30''
7) Gijs Leemreize (TJV) +3'04''
8) Hugh John Carthy (EFE) +3'19''
9) Mikel Landa Meana (TBV) +3'19''
10) Lennard Kamna (BOH) +3'19''

Classifica generale Giro d'Italia 2022

1) Jai Hindley (BOH) in 86h07'19''
2) Richard Carapaz (IGD) +1'25''
3) Mikel Landa Meana (TBV) +1'51''
4) Vincenzo Nibali (AST) +7'57''
5) Pello Bilbao Lopez De Armentia (TBV) +8'55''
6) Jan Hirt (IWG) +9'07''
7) Emanuel Buchmann (BOH) +11'18''
8) Domenico Pozzovivo (IWG) +16'04''
9) Juan Pedro Lopez Perez (TFS) +17'29''
10) Hugh John Carthy (EFE) +17'56''

Leggi anche - Giro d'Italia 2022, tappa 19: vince Bouwman. Classifica e ordine d'arrivo

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?