Filippo Ganna della prima tappa del Giro d'Italia 2021 (Ansa)
Filippo Ganna della prima tappa del Giro d'Italia 2021 (Ansa)

Torino, 8 maggio 2021 - Da Palermo a Torino: le cronometro iniziali delle ultime due edizioni del Giro d'Italia sono tutte appannaggio del solito uomo, ovvero Filippo Ganna, che con un fantastico 8'47'' si aggiudica prima tappa e ancora una volta la prima maglia rosa e lo fa battendo il rivale (ma amico) Edoardo Affini per appena 10''. Il fenomeno nelle corse contro il tempo della Ineos Grenadiers apre così alla grande il Giro d'Italia 2021, a cui ambiscono tanti corridori in ottica classifica generale: il migliore tra essi è Joao Almeida, che fa anche meglio del compagno di squadra Remco Evenepoel mettendo così forse più in chiaro le gerarchie in casa Deceuninck-Quick Step.

Giro d'Italia 2021, tappa 2: percorso, altimetria, orari, favoriti

Giro 2021: tutti i percorsi e le altimetrie delle tappe

La cronaca

Il primo tempo interessante è quello ottenuto da Jonathan Castroviejo (Ineos Grenadiers), che termina la sua prova in 9'14'': in chiave classifica generale, fanno peggio dello spagnolo rispettivamente di 11'' e 14'' il connazionale Pello Bilbao (Bahrain Victorious) e Bauke Mollema (Trek-Segafredo), che conclude con lo stesso tempo del compagno di squadra Vincenzo Nibali. Lo scettro di migliore passa poi a Matthias Brandle (Israel Start-Up Nation) grazie al suo 9'09'' che viene tallonato presto dal 9'10'' di Gianni Moscon (Ineos Grenadiers) e dal 9'11'' di Aleksandr Vlasov (Astana-Premier Tech). Il nuovo leader diventa poi Tobias Foss (Jumbo-Visma) grazie al suo 9'00'' che viene presto scavalcato dall'8'57'' del compagno di squadra Edoardo Affini. La Jumbo-Visma è in grande spolvero ma alla fine la prima maglia rosa del Giro va a Filippo Ganna (Ineos Grenadiers), che grazie al suo strepitoso 8'47'' bissa l'impresa riuscita nella scorsa edizione, quando la crono iniziale ebbe luogo tra le strade di Palermo. Per quanto riguarda gli uomini che ambiscono alla classifica generale, a brillare è in particolare Joao Almeida (Deceuninck-Quick Step), che mette a referto un 9'04'', che fa meglio di 2'' del compagno di squadra Remco Evenepoel, mentre a deludere è Romain Bardet (Team DSM), che chiude con un altissimo 9'39''.

Ordine d'arrivo tappa 1 Giro d'Italia 2021

1) Filippo Ganna (IGD) in 8'47''
2) Edoardo Affini (TJV) +10''
3) Tobias Svendsen Foss (TJV) +13''
4) Joao Almeida (DQT) +17''
5) Rémi Cavagna (DQT) +18''
6) Jos Van Emden (TJV) +18''
7) Remco Evenepoel (DQT) +19''
8) Maximilian Richard Walscheid (TQA) +19''
9) Matthias Brandle (ISN) +22''
10) Gianni Moscon (IGD) +23''








Classifica generale Giro d'Italia 2021

1) Filippo Ganna (IGD) in 8'47''
2) Edoardo Affini (TJV) +10''
3) Tobias Svendsen Foss (TJV) +13''
4) Joao Almeida (DQT) +17''
5) Rémi Cavagna (DQT) +18''
6) Jos Van Emden (TJV) +18''
7) Remco Evenepoel (DQT) +19''
8) Maximilian Richard Walscheid (TQA) +19''
9) Matthias Brandle (ISN) +22''
10) Gianni Moscon (IGD) +23''








Leggi anche - Giro d'Italia 2021, le 6 tappe chiave