Nella prima bozza di calendario Uci il Giro è fissato per il 3 ottobre, Roubaix il 25
Nella prima bozza di calendario Uci il Giro è fissato per il 3 ottobre, Roubaix il 25

Roma, 23 aprile 2020 - Un paio di settimane fa l’Uci aveva tracciato le linee guida del calendario ciclistico del 2020, confermando l’intenzione di svolgere tutti e tre i grandi giri e tutte le più importanti Classiche del nord. Prima idea con il Tour al 29 agosto, il Giro a ottobre e Vuelta a novembre, mentre sulle corse di un giorno non erano state comunicate date, solo la volontà di disputarle comunque nel 2020. La Tv belga Rtbf sarebbe entrata in possesso di una prima bozza di calendario con la specifica delle date fornite dall’Uci ai team, a grandi linee confermata la nuova collocazione dei grandi giri ma la corsa rosa sarebbe in concomitanza con le classiche, su cui emergono le prime date.

In un articolo a firma del collega Francois Zaleski, nella prima bozza di calendario le principali classiche sarebbero state inserite nel mese di ottobre, fascia di calendario dove è presente anche il Giro d’Italia. Andiamo con ordine, la stagione partirebbe il primo agosto con le Strade Bianche, poi la prima classica monumento l’8 agosto con la Milano-Sanremo, a seguire un ridotto Criterium del Delfinato prima dei campionati nazionali fissati il 22 e il 23 agosto. Primo grande giro con il Tour de France dal 29 agosto al 20 settembre, una settimana dopo ci saranno i mondiali in Svizzera. Prima classica del nord il 30 settembre con la Freccia Vallone, pochi giorni dopo, il 3 ottobre, via al Giro d’Italia fino al 25 ottobre. Qui contemporaneità con le altre classiche. Il 4 ottobre dovrebbe esserci la Liegi, il 10 ottobre l’Amstel Gold Race, l’11 ottobre la Gand Wevelgem, il 18 ottobre il Fiandre e il 25 ottobre la Roubaix. Chiusura di stagione con il Lombardia il 31 ottobre e il via della Vuelta il primo novembre.