Mathieu Van Der Poel (Ansa)
Mathieu Van Der Poel (Ansa)

Oudenarde, 18 ottobre 2020 - Il Giro delle Fiandre 2020, complice una brutta caduta occorsa a Julian Alaphilippe, vede riproporsi il duello di vecchia data tra Wout Van Aert e Mathieu Van Der Poel: a spuntarla è quest'ultimo, che con un colpo di reni batte il belga, col quale esiste una forte rivalità che affonda le sue radici nei tempi in cui entrambi correvano nel fango del ciclocross. Rivalità che, anagrafe di entrambi alla mano, vivrà tanti altri futuri bellissimi duelli.
 

La cronaca


La fuga buona annovera Gregor Muhlberger (Bora-Hansgrohe), Gijs Van Hoecke (CCC), Samuele Battistella (NTT), Dimitri Peyskens (Bingoal-Wallonie Bruxelles), Danny Van Poppel (Circus-Wanty Gobert) e Fabio Van Den Bossche (Sport Vlaanderen-Baloise). Al loro inseguimento si lancia Edvald Boasson Hagen (NTT), che beneficia anche di una combinazione fortunata: un passaggio a livello si chiude e fa perdere terreno al gruppo. Sul tratto di pavé di Haaghoek termina il tentativo di Boasson Hagen, mentre poco prima del Koppenberg a essere ripresa è l'intera fuga: a questo punto cominciano gli scatti degli uomini più attesi, come Wout Van Aert, Mathieu Van Der Poel, Alberto Bettiol e Julian Alaphilippe. Quest'ultimo è protagonista di una brutta caduta a causa di una moto della giuria ferma a bordo strada: in questo momento i due favoriti di giornata, nonché acerrimi rivali, Van Aert e Van Der Poel fanno il vuoto. Sono proprio loro due a giocarsi il successo, che va all'olandese, che con un colpo di reni micidiale batte il belga.

 

 

Ordine d'arrivo Giro delle Fiandre 2020

 

 


1) Mathieu Van Der Poel (AFC) in 5h43'22''
2) Wout Van Aert (TJV) st
3) Alexander Kristoff (UAD) +8''
4) Anthony Turgis (TDE) +8''
5) Yves Lampaert (DQT) +8''
6) Dimitri Claeys (COF) +8''
7) Oliver Naesen (ALM) +8''
8) Dylan Van Baarle (IGD) +8''
9) John Degenkolb (LTS) +8''
10) Tiesj Benoot (SUN) +8''









Leggi anche - Stagione finita per Quintana