L'altimetria della sedicesima tappa
L'altimetria della sedicesima tappa

Udine, 20 ottobre 2020 – Con la vittoria di Gheoghan Hart a Piancavallo, il Giro d’Italia 2020 è entrato nel vivo, soprattutto ha delineato le forze in gioco con la difficoltà dei favoriti Nibali e Fuglsang e l’esplosione definitiva di Wilco Kelderman e Joao Almeida. Dopo il giorno di riposo, oggi martedì 20 ottobre si riparte con la tappa 16 da Udine a San Daniele del Friuli. E, prima delle grandi montagne, sarà tutt'altro che una passeggiata.

Tappa 17: orari tv, percorso e favoriti

Percorso

Frazione mossa e lunga, sono 229 chilometri e ben sei Gpm, con finale in circuito abbastanza duro. Nella prima parte di tappa si affrontano i Gpm di Madonnina del Domm, il più duro ma lontano 200 dal traguardo, poi Mont Spig e Monteaperta prima di arrivare al circuito finale dove ci saranno diverse salite impegnative. Attorno al chilometro 150 si entra nel circuito e subito si affronta il muro del Castello di Susans con pendenze del 16% per un chilometro, salita che sarà percorsa tre volte. Sempre per tre volte ci sarà l’altra asperità del tracciato finale, ovvero il Monte Ragogna che misura 2.8 chilometro con pendenze medie del 10% e massime del 16%. L’ultima ascesa sarà a 13 dal traguardo. Attenzione anche alla discesa, tecnica e da non sottovalutare. Non è finita, arrivati a San Daniele ci sarà il muro finale di via Sottomonte, massime del 20%, e poi il rettilineo finale di 200 metri con pendenze del 10%.

Favoriti

E’ una conformazione di tappa molto simile alle classiche del nord nel finale, corridori come Ulissi e Fuglsang potrebbero essere protagonisti. Per quanto riguarda la generale, su questi strappi duri è difficile per chi è attardato poter produrre attacchi consistenti e senza l’aiuto delle squadre. Non sembra la tappa più adatta per la reazione di Vincenzo Nibali, uscito battuto sia dalla cronometro che dall’arrivo a Piancavallo. Wilco Kelderman, però, potrebbe tentare l’assalto alla rosa di Joao Almeida.

Orari e Tv

Partenza da Udine alle 10.10, Madonnina del Domm dopo circa un’ora, Monte Spig attorno alle 12.30, Monteaperta attorno alle 13.45. Primo muro di Castello di Susans tra le 14.12 e le 14.39, primo Monte Ragogna tra le 14.28 e le 14.59, ultimo muro di Susans tra le 15.33 e le 16.11, ultimo Monte Ragona tra le 15.49 e le 16.31, arrivo previsto a San Daniele tra le 16.06 e le 16.50. Diretta Eurosport 1, canale 210 di Sky, dalle 12.25, in streaming su Eurosport Player. Diretta in chiaro su Raisport Hd, canale 57 del digitale, con Villaggio di Partenza e Anteprima Giro, dalle 14 passaggio su Rai Due per il finale di tappa. In streaming su Raiplay.

Leggi anche - Fiandre, Van der Poel beffa van Aert