Giro d'Italia, Alex Dowsett ha chiuso in bellezza la fuga dell'ottava tappa (Ansa)
Giro d'Italia, Alex Dowsett ha chiuso in bellezza la fuga dell'ottava tappa (Ansa)

Vieste, 10 ottobre 2020 - La tappa 8 del Giro d'Italia 2020 incorona Alex Dowsett: il corridore della Israel Start-Up Nation, squadra che trova così la prima vittoria nel circuito World Tour, al primo passaggio nell'abitato di Vieste saluta i compagni di fuga, tra i quali gli azzurri Salvatore Puccio e Simone Ravanelli e vince la sua seconda frazione nella corsa rosa, la prima in linea dopo la cronometro di Saltara nel 2013. Il trionfo dell'esperto britannico regala un sorriso al Regno Unito nel giorno del ritiro di Simon Yates, risultato positivo al Covid-19, che si somma al precedente addio di Geraint Thomas, stavolta per una caduta. Tutto sereno invece per i corridori in lotta per la classifica generale che, dopo aver vissuto ieri la tappa più veloce di sempre della storia del Giro per quanto riguarda la media oraria, oggi se la prendono comoda in vista della tappa 9, che porterà la carovana a Roccaraso: tra pendenze, freddo e dislivello sarà un esame probante per gli uomini più attesi.

La cronaca

Parte presto la fuga buona, che annovera Salvatore Puccio (Ineos Grenadiers), Joseph Rosskopf (CCC), Alex Dowsett, Matthias Brandle (Israel Start-Up Nation), Matthew Holmes (Lotto Soudal) e Simone Ravanelli (Androni Giocattoli-Sidermec). I 6 si presentano ai piedi della salita verso Monte Sant'Angelo (9,6 km con una pendenza media del 6,1% e massima del 10%) con un vantaggio di oltre 10'. Nell'abitato di Vieste cominciano i primi scatti tra gli attaccanti, con Puccio, Holmes e Dowsett tra i più attivi: è proprio quest'ultimo a fare la differenza, dando via a una sorta di cronometro contro gli ormai ex compagni di fuga. Si tratta della specialità della casa per l'esperto britannico, che infatti va a vincere la sua seconda tappa al Giro, la prima in linea dopo la cronometro di Saltara del 2013. Andatura da cicloamatori per il gruppo, che arriva a Vieste con un ampio ritardo: c'era da aspettarselo dopo la folle media oraria di ieri e soprattutto alla vigilia della tappa che condurrà la carovana a Roccaraso.

Leggi anche - La tripletta di Démare nella tappa più veloce di sempre del Giro

Ordine d'arrivo tappa 8 Giro d'Italia 2020

1) Alex Dowsett (ISN) in 4h50'09''
2) Salvatore Puccio (IGD) +1'15''
3) Matthew Holmes (LTS) +1'15''
4) Joseph Rosskopf (CCC) +1'15''
5) Matthias Brandle (ISN) +2'10''
6) Simone Ravanelli (ANS) +2'13''
7) Michael Matthews (SUN) +13'56''
8) Fernando Gaviria Rendon (UAD) +13'56''
9) Mikkel Bjerg (UAD) +13'56''
10) Andrea Vendrame (ALM) +13'56''








Classifica generale Giro d'Italia 2020

1) Joao Almeida (DQT) in 29h52'34''
2) Pello Bilbao Lopez De Armentia (TBM) +43''
3) Wilco Kelderman (SUN) +48''
4) Harm Vanhoucke (LTS) +59''
5) Vincenzo Nibali (TFS) +1'01''
6) Domenico Pozzovivo (NTT) +1'05''
7) Jakob Fuglsang (AST) +1'19''
8) Steven Kruijswijk (TJV) +1'21''
9) Patrick Konrad (BOH) +1'26''
10) Rafal Majka (BOH) +1'32''