Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
24 mag 2022
24 mag 2022

Giro d'Italia 2022: Hirt vince all'Aprica. Nibali si stacca, la nuova classifica

Carapaz in maglia rosa. Pozzovivo sfortunatissimo

24 mag 2022
Ecuadorean rider Richard Carapaz of INEOS Grenadiers team, at the start of the sixteenth stage of 105th Giro d`Italia cycling tour, a race of 202 km from Sal� to Aprica, Italy, 23 May 2022.   ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI
Richard Carapaz (Ansa)
Ecuadorean rider Richard Carapaz of INEOS Grenadiers team, at the start of the sixteenth stage of 105th Giro d`Italia cycling tour, a race of 202 km from Sal� to Aprica, Italy, 23 May 2022.   ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI
Richard Carapaz (Ansa)

Aprica, 24 maggio 2022 -  Emozioni a non finire nella tappa 16 del Giro d'Italia 2022. Sul traguardo dell'Aprica vince oggi Jan Hirt (Intermarché Wanty Gobert) davanti a Thymen Arensman (Dsm). Gli uomini di classifica arrivano in un gruppetto ristretto a 1'24" regolati da Jay Hindley  che si prende 4 secondi di abbuono. Con lui Richard Carapaz, Mikel Landa e Alejandro Valverde, riassorbito dai big dopo essere andato in fuga al mattina.  Joao Almeida perde 14 secondi dai diretti rivali. Nibali arriva poco oltre i due minuti (2'06), ma risale tre posizioni in classifica generale dove ora è quinto (alla partenza era ottavo).

Classifica Giro d'Italia 2022 dopo la tappa 16

La corsa esplode sulle durissime rampe del Valico di Santa Cristina: ad accendere la miccia Mikel Landa, dopo uno straordinario lavoro dei suoi compagni della Bahrain Victorius.  Lo spagnolo, un chilometro prima, aveva dovuto mettere il piede a terra dopo una caduta (fortunatamente in salita, quindi a bassa velocità.  Tengono il suo passo solo Hindley e la maglia rosa Carapaz. Si stacca Almeida, ma non crolla. Soffre Nibali che perde terreno.

Prima che Landa lanciasse il guanto di sfida ai big, aveva già ceduto Domenico Pozzovivo. Il lucano della Intermarché, sfortunatissimo, era caduto nella discesa del Mortirolo. Costretto a uno sforzo enorme per rientrare sui migliori, ha pagato nell'ultima salita di giornata. In precedenza i corridori avevano appunto affrontato il Mortirolo, senza particolari scossoni. Da segnalare un tentativo di Nibali nella discesa successiva. Tra i fuggitivi di giornata si era visto anche Giulio Ciccone, respinto dalle pendenze del Mortirolo e probabilmente affatticato dopo la cavalcata trionfale di domenica a Cogne. Domani nuova tappa impegnativa con arrivo a Lavarone. 

Classifica generale

1  Richard Carapaz

2 Jay Hindley a 3"

3 Joao Almeida 44"

4 Mikel Landa 59"

5 Vincenzo Nibali a 3'40"

6 Domenico Pozzovivo a 3'48"

7 Pello Bilbao a 3'51"

8 Emanuel Buchmann a 4'45"

9 Jan Hirt a 7'42"

10 Alejandro Valeverd a 9'04"

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?