Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
29 mag 2022

Giro d'Italia 2022, trionfo di Hindley. A Sobrero la tappa 21. Classifica generale finale

Il primo australiano a vincere la corsa rosa riscatta la delusione del 2020 nel giorno dell'addio di Nibali

29 mag 2022
giusy anna maria d'alessio
Sport
Jai Hindley (Ansa)
Jai Hindley (Ansa)
Jai Hindley (Ansa)
Jai Hindley (Ansa)

Verona, 29 maggio 2022 - Nel 2020 fu proprio la cronometro conclusiva a beffarlo appannaggio di Tao Geoghegan HartJai Hindley nel Giro d'Italia 2022 si riprende tutto con gli interessi, diventando il primo australiano a trionfare nella cosa rosa. Niente da fare quindi per Richard Carapaz, che paga la crisi patita ieri sulle rampe più dure della Marmolada: a completare il podio c'è Mikel Landa, ma tutti i riflettori vanno sul quarto classificato, cioè Vincenzo Nibali, che si congeda dal Giro nel giorno in cui brilla anche la stella di Matteo Sobrero, il campione italiano della disciplina che mette la propria firma sulla tappa 21. E' festa anche per la maglia azzurra Koen Bouwman, la ciclamino Arnaud Démare e la bianca Juan Pedro Lopez, una delle principali rivelazioni di un Giro combattuto, equilibrato e forse un po' deludente sotto il profilo dello spettacolo ma finalmente non più maledetto per l'Australia e per Hindley, che si riscatta anche grazie al lavoro impeccabile della Bora-Hansgrohe.

Giro d'Italia 2022, il vincitore Hindley: "Emozione unica"

Giro d'Italia 2022, Nibali chiude 4°: "Ripensamenti sul ritiro? No"

La cronaca

Il primo tempo degno di nota è quello di Magnus Cort Nielsen (EF Education-EasyPost): un 23'42'' migliorato di appena 1'' da Mauro Schmid (Quick-Step Alpha Vinyl Team), che a sua volta deve cedere il passo a Matteo Sobrero (Team BikeExchange-Jayco) e al suo 22'24''. Nessuno riesce a migliorare il cronometraggio del campione italiano della specialità, che si assicura l'ultima frazione del Giro, quella che delinea la classifica generale definitiva: il podio non cambia, con Jai Hindley (Bora-Hansgrohe) che chiude davanti a Richard Carapaz (Ineos Grenadiers) e Mikel Landa (Bahrain Victorious), con Vincenzo Nibali (Astana Qazaqstan Team) che conferma la sua quarta piazza nel giorno dell'addio alla corsa rosa.

Ordine d'arrivo tappa 21 Giro d'Italia 2022

1) Matteo Sobrero (BEX) in 22'24''
2) Thymen Arensman (DSM) +23''
3) Mathieu Van Der Poel (AFC) +40''
4) Bauke Mollema (TFS) +1'08''
5) Ben Tulett (IGD) +1'12''
6) Mauro Schmid (QST) +1'17''
7) Magnus Cort Nielsen (EFE) +1'18''
8) Tobias Svendsen Foss (TJV) +1'19''
9) Michael Hepburn (BEX) +1'24''
10) Richard Carapaz (IGD) +1'24''

Classifica generale finale Giro d'Italia 2022

1) Jai Hindley (BOH) in 86h31'14''
2) Richard Carapaz (IGD) +1'18''
3) Mikel Landa Meana (TBV) +3'24''
4) Vincenzo Nibali (AST) +9'02''
5) Pello Bilbao Lopez De Armentia (TBV) +9'14''
6) Jan Hirt (IWG) +9'28''
7) Emanuel Buchmann (BOH) +13'19''
8) Domenico Pozzovivo (IWG) +17'29''
9) Hugh John Carthy (EFE) +17'54''
10) Juan Pedro Lopez Perez (TFS) +18'40''

Leggi anche - Giro d'Italia 2022, Hindley: "Pronto a morire per la maglia rosa"

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?