Giro d'Italia, arrivo in volata tappa 4 (Ansa)
Giro d'Italia, arrivo in volata tappa 4 (Ansa)

Villafranca Tirrena, 6 ottobre 2020 - La tappa 4 del Giro d'Italia 2020, dopo i fuochi d'artificio di ieri sull'Etna, culminati oggi con la notizia del ritiro di Geraint Thomas, fa rifiatare gli uomini in lotta per la classifica generale, ancora comandata da Joao Almeida. A spuntarla è Arnaud Démare, che batte al fotofinish Peter Sagan e Davide Ballerini, sfruttando così al meglio il buco creato dalla sua Groupama-FDJ. Mercoledì tappa 5 mossa e insidiosa con in programma 3 gran premi della montagna, di cui uno di prima categoria a pochi km dal traguardo.

I fuggitivi di giornata sono Kamil Gradek (CCC), Marco Frapporti (Vini Zabù-Brado-KTM) e Simon Pellaud (Androni Giocattoli-Sidermec): quest'ultimo resta da solo sul GPM di Portella Mandrazzi (20 km al 4%) prima di essere riassorbito dal plotone a 22 km dal termine. In gruppo intanto la Bora-Hansgrohe di Peter Sagan impone il suo ritmo per mettere in difficoltà i velocisti puri: la missione riesce perché si staccano Elia Viviani e Fernando Gaviria. Il corridore veneto riesce a rientrare grazie al lavoro della Cofidis, mentre il colombiano dell'UAE Team Emirates resta attardato e perde quindi la chance di disputare una volata che premierà al fotofinish Arnaud Démare, che batte per questione di millimetri Sagan e Davide Ballerini e capitalizza così al meglio il furbo buco creato dalla Groupama-FDJ negli ultimi 700 metri.

Ordine d'arrivo tappa 4 Giro d'Italia 2020

1) Arnaud Démare (GFC) in 3h22'13''
2) Peter Sagan (BOH) st
3) Davide Ballerini (DQT) st
4) Andrea Vendrame (ALM) st
5) Elia Viviani (COF) st
6) Stefano Oldani (LTS) st
7) Davide Cimolai (ISN) st
8) Michael Matthews (SUN) st
9) Filippo Fiorelli (BCF) st
10) Enrico Battaglin (TBM) st








Classifica generale Giro d'Italia 2020

1) Joao Almeida (DQT) in 11h06'36''
2) Jonathan Caicedo (EF1) +2''
3) Pello Bilbao Lopez De Armentia (TBM) +39''
4) Wilco Kelderman (SUN) +44''
5) Harm Vanhoucke (LTS) +55''
6) Vincenzo Nibali (TFS) +57''
7) Domenico Pozzovivo (NTT) +1'01''
8) Brandon McNulty (UAD) +1'13''
9) Jakob Fuglsang (AST) +1'15''
10) Steven Kruijswijk (TJV) +1'17''