L'Uci ha comunicato la prima bozza del calendario 2020 modificato
L'Uci ha comunicato la prima bozza del calendario 2020 modificato

Aigle (Svizzera), 15 aprile 2020 – L’Uci (l’Unione Ciclistica Internazionale) ha fornito oggi le linee guida sul calendario 2020. Al termine di una riunione in video conferenza tra Uci, organizzatori, squadre e rappresentanti dei ciclisti, è stata varata la bozza di calendario per la stagione in corso. Confermato lo spostamento di tutti e tre i grandi giri, confermati i Mondiali, mentre non ci sono ancora date ufficiali sulle Classiche del Nord.

Tour de France e Mondiali

Per prima cosa l’Uci ha prorogato di un mese la sospensione delle competizioni stradali fino al 1° agosto per gli eventi World Tour. Confermata invece la nuova calendarizzazione del Tour de France, spostato al 29 agosto con termine il 20 settembre. L’Uci ha specificato che l’importanza economica del Tour è basilare per l’attività e che è necessario svolgerlo nelle migliori condizioni possibili. A seguire sono rimasti in calendario i Mondiali di Martigny dal 20 al 27 settembre con programma delle gare invariato.

Giro d'Italia 2020 a ottobre

Il Giro d’Italia, invece, arriverà subito dopo, quindi a inizio ottobre come preventivato nei giorni scorsi, a seguire la Vuelta di Spagna. Cambio di programma per i campionati nazionali, inseriti nel weekend del 22 e 23 agosto, quindi appena prima del Tour de France. In questa stagione, per il momento, sono state confermate anche tutte le grandi classiche monumento (Sanremo, Fiandre, Roubaix, Liegi e Lombardia) ma con date ancora da definire.