Giro d'Italia 2018, Carapaz vince a Montevergine (LaPresse)
Giro d'Italia 2018, Carapaz vince a Montevergine (LaPresse)

Montevergine di Mercogliano, 12 maggio 2018 - Giornata storica per il Giro d'Italia 2018: per la prima volta il vincitore di una tappa è un ecuadoregno. Si tratta di Richard Caparaz, che scatta a poco più di 2 km dal traguardo di Montevergine e non solo conferma la sua leadership nella graduatoria della maglia bianca, dedicata ai giovani, ma rilancia le sue quotazioni anche in ottica maglia rosa (ancora sulle spalle di Simon Yates). A tal proposito, Thibaut Pinot, terzo all'arrivo, rosicchia 4'' in classifica generale a Domenico Pozzovivo, che scala in quinta posizione: altra caduta per Chris Froome, sempre sul fianco destro come a Gerusalemme. 

Giro d'Italia 2018, classifica e risultati dopo la tappa del Gran Sasso

Giro d'Italia 2018 live, Yates trionfa sul Gran Sasso

Giro d'Italia 2018, tappa 9. Orari tv, percorso e favoriti

Tappa 1

LA CRONACA - Il Giro d'Italia 2018 riparte da Praia a Mare, ieri teatro della vittoria in volata di Sam Bennett. L'ottava frazione terminerà sull'ascesa di Montevergine di Mercogliano dopo 209 km densi di saliscendi che aiutano le fughe: la prima di giornata è imbastita da un drappello composto da 8 corridori. Questo tentativo rientra, mentre dopo 25 km ne nasce uno nuovo che si rivelerà quello giusto: gli atleti in avanscoperta sono Matteo Montaguti (AG2R La Mondiale), Rodolfo Torres (Androni–Sidermec), Davide Villella (Astana), Matej Mohoric (Bahrain–Merida), Tosh Van Der Sande (Lotto Soudal), Koen Bouwman (Lotto NL–Jumbo) e Jan Polanc (UAE-Team Emirates), che a 145 km dal traguardo raggiungono 5' di vantaggio. La Mitchelton-Scott di Simon Yates ed Esteban Chaves guida la rincorsa, che a 20 km dall'arrivo si fa più intensa complice il lavoro anche di Team Sky, UAE Emirates e Team Sunweb, ovvero le formazioni che puntano alla classifica generale: la logica conseguenza dell'accelerata del gruppo è che il vantaggio dei fuggitivi crolla a 2'30'' poco prima dell'inizio della salita finale di Montevergine di Mercogliano (17 km con pendenza media del 5% e punte del 10%). Si tratta di un'ascesa veloce e ricca di tornanti - ben 18 - che può essere congeniale a uomini come Chris Froome e Tom Dumoulin.

Tornando alla fuga, a turno Bouwman e Mohoric tentano di mettersi in proprio, spezzettando il drappello: a restare attardati sono Torres, Villella e Van Der Sande, mentre stringono i denti Montaguti e Polanc. Nel gruppo intanto a 4,5 km dal traguardo, c'è la caduta di Froome che non porta gravi conseguenza: il britannico rientra presto ma la scivolata potrebbe avere conseguenze perché è avvenuta sul lato destro del corpo, lo stesso già martoriato da un altro ruzzolone nella prima tappa del Giro. Sulla testa della corsa Bouwman stacca tutti e conserva 15'' di vantaggio sul plotone: il tentativo dell'olandese è coraggioso ma vano perché da dietro scatta Richard Carapaz. L'allungo del leader della classifica dei giovani è vincente e rilancia le quotazioni del corridore della Movistar anche in ottica successo finale: giornata storica per il Giro, che vede per la prima volta un ecuadoregno trionfare. Completano il podio Davide Formolo e Thibaut Pinot: il francese, grazie ai 4'' di abbuono, scavalca in graduatoria Domenico Pozzovivo, ora quinto.

La fuga più lunga: 350 chilometri e niente vittoria

Orinde d'arrivo dell'ottava tappa

1)Richard Carapaz (MOV) in 5h 11' 35''
2)Davide Formolo (BOH) a 7''
3)Thibaut Pinot (GFC) a 7''
4)Enrico Battaglin (TLJ) a 7''
5)Simon Philip Yates (MTS) a 7''
6)Domenico Pozzovivo (MTS) a 7''
7)Johan Esteban Chaves (MTS) a 7''
8)Patrick Konrad (BOH) a 7''
9)Michael Woods (EFD) a 7''
10)P. Bilbao Lopez De Armentia (AST) a 7''








La nuova classifica generale dopo la tappa 8

1)Simon Philip Yates (MTS) in 31h 43' 12''
2)Tom Dumoulin (SUN) a 16''
3)Johan Esteban Chaves (MTS) a 26''
4)Thibaut Pinot (GFC) a 41''
5)Domenico Pozzovivo (TBM) a 43''
6)Rohan Dennis (BMC) a 53''
7)P. Bilbao Lopez De Armentia (AST) a 1'03''
8)Richard Carapaz (MOV) a 1'06''
9)Chris Froome (SKY) a 1'10''
10)George Bennett (TLJ) a 1'11''










Chris Froome (LaPresse)

Giro d'Italia 2018, Froome perde l'elicottero e (quasi) il traghetto