Wout Van Aert (Ansa)
Wout Van Aert (Ansa)

Wevelgem, 28 marzo 2021 - E' Wout Van Aert il vincitore della Gand-Wevelgem 2021, macchiata dall'ombra del Covid-19 a causa della rinuncia della vigilia della Trek-Segafredo di Mads Pedersen e dell'esclusione (contestata) della Bora-Hansgrohe quasi a ridosso della partenza. C'è invece la Jumbo-Visma, che confeziona la volata perfetta con Nathan Van Hooydonck: ad alzare le braccia al cielo è il capitano dello squadrone olandese, che beffa il trio tutto azzurro composto da Giacomo Nizzolo, Matteo Trentin e Sonny Colbrelli, certificando un digiuno che per l'Italia nella Gand-Wevelgem dura dal 2015, quando a trionfare fu Luca Paolini.

La cronaca

I fuggitivi sono Laurenz Rex (Pauwels Sauzen-Bingoal), Stefan Bissegger, Daniel Arroyave (EF Education-Nippo) e Yevgeniy Fedorov (Astana-Premier Tech), che guadagnano fino a un massimo di oltre 9'30'' prima di vedere il proprio attacco crollare nel giro di pochi km anche a causa dei ventagli che si formano nel gruppo: un plotone di oltre 20 unità ne approfitta, si avvantaggia e addirittura si riporta sugli attaccanti, da cui intanto ha perso contatto Rex. Davanti ci sono invece tra gli altri Sam Bennett (Deceuninck-Quick Step), Wout Van Aert (Jumbo-Visma), Stefan Kung (Groupama-FDJ) e gli azzurri Sonny Colbrelli (Bahrain Victorious), Giacomo Nizzolo (Team Qhubeka Assos) e Matteo Trentin (UAE Team Emirates). Come da previsione i muri fanno selezione: il drappello dei battistrada si riduce km dopo km, con Bennett ad alzare bandiera bianca anche a causa di problemi di stomaco. Chi invece rimane davanti è Nathan Van Hooydonck (Jumbo-Visma), che lavora per il proprio capitano Van Aert e lo fa alla grande visto che ad alzare le braccia al cielo a Wevelgem è proprio il fuoriclasse belga, che ha la meglio su Nizzolo, Trentin e Colbrelli, prolungando così il digiuno azzurro nella Classica per Velocisti che dura fin dal 2015.

Ordine d'arrivo Gand-Wevelgem 2021

 

1) Wout Van Aert (TJV) in 5h45'27''
2) Giacomo Nizzolo (TQA) st
3) Matteo Trentin (UAD) st
4) Sonny Colbrelli (TBV) st
5) Michael Matthews (BEX) st
6) Stefan Kung (GFC) st
7) Nathan Van Hooydonck (TJV) +5''
8) Dylan van Baarle (IGD) +52''
9) Anthony Turgis (TDE) +54''
10) Gianni Vermeersch (AFC) +1'25''








Leggi anche - Ciclismo, il Tour de France 2023 partirà dai Paesi Baschi