Chris Froome
Chris Froome

Bologna, 27 aprile 2020 – Due grandi giri e il Mondiale. Il programma di Chris Froome è chiaro. Il ciclista inglese, 35 anni, e ancora tra i leader del Team Ineos, sta sfruttando questo periodo di stop per recuperare dal grave incidente dell’anno scorso. Una risalita lunga e dura, ma lo spostamento del Tour de France ad agosto gli consentirà di prepararsi al meglio, con la speranza di vincere. Ma oltre alla Grand Boucle, Froome sta pianificando di disputare un altro grande giro e i Mondiali

VOGLIO IL QUINTO – Per Chris Froome in bacheca ci sono quattro Tour de France, l’ultimo nel 2017, e il suo sogno è ovviamente il quinto: “Sembrava impossibile partecipare al Tour dopo l’incidente dell’anno scorso, ma sono pronto e ci sarò – le parole di Froome a Cyclingnews – Voglio il quinto anche se sarà difficile, ma i ciclisti lavorano sui propri obiettivi senza pensare ai limiti. Oltre al Tour vorrei fare i Mondiali se nel calendario non si scontreranno con la corsa francese”. Ma nella programmazione di Froome c’è anche la partecipazione ad un altro grande giro: “A seconda delle date vorrei fare o la Vuelta o il Giro, vedremo il da farsi analizzando il programma con il mio allenatore”. Con la prima bozza di calendario ci saranno solo pochi giorni tra Tour (29 agosto-20 settembre) e Giro (3 ottobre-25 ottobre), possibile dunque che con questa dislocazione Froome possa scegliere di prendere parte alla Vuelta a novembre.