Chris Froome
Chris Froome

Bologna, 21 giugno 2020 - Il futuro di Chris Froome sembra sempre più vicino al Team Israel Start Up. Il campione del Team Ineos, più volte vincitore del Tour de France, in bacheca anche Giro d'Italia e Vuelta, dovrebbe lasciare la squadra britannica nella prossima stagione e tra le pretendenti più decise ad ingaggiarlo ci sarebbe la Israel, con licenza World Tour acquistata dalla Katiusha Alpecin.

Lo sostiene il boss della Deceuninck Quick Step Patrick Lefevere sulle colonne del Het Nieuwsblad, defilandosi dalla corsa al keniano bianco. Per il capo del team belga i 35 anni di Froome sarebbero un problema su un investimento oneroso per quello che dovrebbe essere il capitano della squadra nelle corse a tappe. Ecco allora che tra tutti i team potenzialmente interessati la Israel di Sylvan Adams, che favorì la partecipazione di Froome al Giro 2018, sembra quella più avanti di tutti.