Jasper Stuyven
Jasper Stuyven

Bologna, 25 ottobre 2021 – Non si placano le polemiche in Belgio sul comportamento di Remco Evenepoel al Mondiale di Lovanio. Criticato da van Aert per una tattica spregiudicata e fuori da quella di squadra, il giovane belga dopo la prova iridata ha affermato di avere le gambe per vincere ma ora si è preso i rimbrotti anche di un altro importante corridore belga: Jasper Stuyven. Il vincitore della Sanremo ha criticato il comportamento di Evenepoel che ha saltato anche il briefing post Mondiale.

Assente, ha ancora tanto da imparare

Stuyven ha raccontato a Het Nieuwsblad, come riportato da Cyclingnews, i giorni seguenti la disfatta mondiale. C’era delusione e amarezza ma il team manager Sven Vanthourenhout aveva organizzato un briefing cinque giorni dopo per analizzare la corsa, l’unico assente era proprio Evenepoel: "C'erano tutti, tranne Remco", ha affermato Stuyven. "Era consapevole, ma non pensava che fosse necessario. Penso che sia un peccato, soprattutto perché pensava che fosse necessario dire certe cose in Tv”. Critiche dure a Remco da parte di Stuyven, anche il suo entourage nel mirino: “Penso che a volte dovrebbe essere rallentato dal suo entourage. Deve ancora imparare quando può e non può dire alcune cose”.

Leggi anche - Evenepoel: "Non sono ancora al livello di Pogacar"