Federica Pellegrini (Ansa)
Federica Pellegrini (Ansa)

Roma, 20 maggio 2021 - "Mamma, sono ancora viva!". Ha esordito così Federica Pellegrini dopo la conquista della medaglia d'argento nei 200 stile libero agli Europei di nuoto 2021 a Budapest. Per l'azzurra, a soli due centesimi dall'oro, quella di oggi alla Duna Arena è la sesta medaglia d'argento, la 17/a in carriera ad una rassegna continentale. "Ero un po' provata - ha dichiarato Pellegrini ai microfoni di Rai2 -, perché con Matteo (Giunta, il suo allenatore, ndr) abbiamo deciso di complicarci la vita e provare anche i 200 individuali, per provare tante gare ravvicinate, quello che si spera succeda a Tokyo". "Sono soddisfatta di come ho gestito la gara - ha concluso l'azzurra -, la medaglia non era così scontata". La vittoria è andata alla ceca Barbora Seemanova (1'56"27), mentre Pellegrini ha toccato in 1'56"29. Terza la britannica Freya Anderson (1'56"42) e ha chiuso la gara alla fine quarta Charlotte Bonnet, in testa per le prime tre vasche.

Razzetti bronzo sui 200 misti​

Alberto Razzetti (Ansa)

L'azzurro Alberto Razzetti ha conquistato la medaglia di bronzo nei 200 misti ai Campionati europei di Budapest. Il 21enne nuotatore azzurro, al primo podio in carriera in una gara internazionale assoluta, e' giunto terzo in 1'57"25. Neo campione continentale lo spagnolo Hugo Gonza'lez de Oliveira (1'56"76) che ha preceduto lo svizzero Jeremy Desplanches (1'56"95). Quarto il fuoriclasse ungherese Laszlo Cseh (1'58"04).

Italia bronzo nella staffetta 4x100 ​

Alessandro Miressi, Margherita Panziera, Elena Di Liddo e Nicolo Martinenghi (Ansa)

L'Italia ha concluso la quarta giornata del programma del nuoto in vasca dei Campionati europei di Budapest vincendo la medaglia di bronzo nella staffetta 4x100 mista mixed. Margherita Panziera, Nicolò Martinenghi, Elena Di Liddo ed Alessandro Miressi hanno concluso in 3'42"30 la gara vinta dalla Gran Bretagna in 3'38"82 davanti all'Olanda (3'41"28). Solo quarta, a oltre un secondo dal quartetto italiano, la Russia.