Glasgow (Regno Unito), 9 agosto 2018 - Dopo la messe di argenti e bronzi di ieri, l'italia brilla sempre di più agli Europei di nuoto a Glasgow. Con ben tre ori: quello di Piero Codia nei 100 farfalla, quello di Margherita Panziera nei 200 dorso donne e quello di Simona Quadarella nei 400 stile libero. E non è finita, perché L'Italia del nuoto porta a casa anche l'argento di Giulia Gabbrielleschi nella 10 km, il bronzo di   Andrea Vergani nei 50 m sl e l'altro bronzo di Arianna Castiglioni, conquistato nella finale dei 50 rana donne. Nulla da fare, invece, per la staffetta 4x100 mista femminile capitanata da Federica Pellegrini: le ragazze sono arrivate solo quarte, alla fine di una giornata davvero entusiasmante per gli azzurri.

FARFALLA D'ORO - Show di Piero Codia: nell'ultimo giorno di gare l'azzurro è andato a prendersi l'oro nei 100 farfalla con il tempo di 50''64, davanti al francese Mehdy Metella argento in 51''24 e al britannico James Guy (51''42). Il 28enne triestino dell'Esercito, entrato in finale per il rotto della cuffia, fa anche il nuovo record italiano e dei campionati. "Volevo riscattarmi e ho dato tutto. Mai avrei pensato di vincere, ci credevo di meno di altra gente", il commento a caldo a Raisport dell'azzurro. "Sono felicissimo - continua l'atleta - in questi ultimi due anni sto iniziano a credere di più nelle mie potenzialità. Non me ne rendo ancora conto". Codia ha sorpreso tutti nuotando in prima corsia il quarto tempo europeo di sempre e l'ottavo di sempre al mondo. Per Codia anche la seconda miglior prestazione stagionale al mondo.

SUPER DORSO - Incontenibile la felicità della Panziera: "Aspettavo da mesi questa gara, è stato bellissimo. Ho fatto la mia gara, il fatto di avere avversarie competitive mi ha aiutato a fare questo tempo. E' bellissimo. Ho imparato a controllarmi e si vedono i risultati, perchè la testa fa tutto. Non ci credo ancora". Anche la nuotatrice - che ha vinto con il tempo di 2.06.18 - mette a segno il nuovo record italiano e dei campionati. Argento per la russa Daria Ustinova in 2.07.12, bronzo per l'ungherese Katalin Burian in 2.07.43.

LA TRIPLETTA DI SIMONA - E che dire di Simona Quadarella? La nuotatrice romana si è imposta con il tempo di 4:03.35 davanti all'ungherese Ajna Kesely, argento in 4:03.57. Bronzo alla britannica Holly Hibbot (4:05.01). Un'ultima volata che le ha permesso di raggiungere un entusiasmante  tris di medaglie d'oro in questi europei. Dopo 800 e 1500, la nuova regina azzurra dell'acqua si prende dunque anche i 400 stile dopo un meraviglioso testa a testa con l`ungherese Kesely. La sua gioia è contagiosa: "Ci ho sperato, mi sembra incredibile - ha detto a Raisport - Se mi avessero chiesto qualche giorno fa avrei firmato semplicemente per fare la finale dei 800... Sapevo di fare bene e di essere più forte delle altre, però... So che posso fare bene, ma posso fare ancora meglio".

Europei di nuoto 2018, gli italiani in gara oggi 9 agosto

Europei di nuoto 2018, tv e programma di oggi 9 agosto

GIULIA D'ARGENTO - Giulia Gabbrielleschi è favolosa d'argento nella 10 km di nuoto in acque libere, nella seconda prova del programma nella suggestiva cornice del Loch Lomond. Oro e bronzo a due olandesi: prima Sharon Van Rouwendaal, terza Esmee Vermeulen. La buona prestazione delle italiane è completata dal quarto posto di Rachele Bruni e dall'ottavo posto di Arianna Bridi.

Tenace, combattiva e anche ironica, la 22enne pistoiese è proprio una toscanaccia doc. "Mercoledì avevo osservato attentamente la tattica della Van Rouwnedaal e appena è partita ho deciso di seguirla - racconta una commossa Gabbrielleschi - Io sono brava a tenere le scie: mi è andata bene. Sono fiera di me stessa perché ho tenuto duro e lavorato tantissimo quest'anno. Un grazie va al mio allenatore Lombardi che mi è sempre accanto, anche moralmente". 

Stanca ma comunque soddisfatta Rachele Bruni: "Il ritmo dell'olandese era veramente alto, ho provato a tenere ma alla fine non ce la facevo più - spiega la 27enne di Firenze - Sono molto stanca, ho dato tutto quello che potevo. Il quarto posto brucia sempre ma questa è solo una tappa di passaggio verso mondiali e olimpiadi". Delusissima il bronzo della 10 e della 25 km e vincitrice della World Cup 2017 Arianna Bridi: "Fa molto male uscire così, dopo una stagione piena di sacrifici e di miglioramenti - dichiara la 22enne - Devo imparare da queste lezioni per crescere ulteriormente e per diventare ancora piu' forte".

VERGANI BRONZO - Sul podio anche Andrea Vergani, che ha vinto la medaglia di bronzo nei 50 metri stile libero con il tempo di 21.68. Medaglia d'oro per il favorito inglese Benjamin Proud in 21.34, argento al greco Kristian Gkolomeev in 21.44. "Ho fatto un errore in partenza, poi ho nuotato bene - commenta a caldo ai microfoni Rai - La tensione si è fatta sentire, il tempo non è dei migliori ma sono felice. Il terzo posto non me lo aspettavo e finalmente posso dire di essere fra i big nei 50".

LA STAFFETTA - Italia solo quarta nella staffetta 4x100 mista femminile: il quartetto composto da Carlotta Zofkova, Arianna Castiglioni, Elena Di Liddo e Federica Pellegrini ha nuotato in 3.57.00. Oro alla Russia in 3.54.22, argento alla Danimarca e bronzo alla Gran Bretagna.