Glasgow, 5 agosto 2018 - Ancora gioie azzurre agli Europei di nuoto 2018 di Glasgow, in Scozia. E il medagliere sorride, grazie soprattutto allo splednido oro di Alessandro Miressi nei 100 metri stile libero. 

Gregorio Paltrinieri commovente conquista la medaglia di bronzo nei 1500 metri in vasca lunga, dopo giorni di febbre e virus intestinale, nuotando in 14'42"85. L'oro va al tedesco Florian Wellbrock (14'36"15.),  argento all'ucraino Mychajlo Romanchuk.  "Quello di oggi pomeriggio era il mio momento migliore degli ultimi gironi - dice l'azzurro senza nascondersi -. Loro hanno fatto una grande gara, sarebbe stata durissima anche se fossi stato al meglio". E ammette: "Mi scoccia non essermela potuta giocare, magari avrei perso lo stesso". Quarto posto per Domenico Acerenza.

Europei di nuoto 2018, tv e programma di domani 6 agosto

Europei di nuoto 2018, gli italiani in gara domani 6 agosto

MIRESSI - Pochi minuti ed ecco l'oro di Alessandro Miressi nei 100 metri stile libero in 48'01. Nella gara regina precedendo l'inglese Scott e il francese Metella. Quinto posto per l'altro azzurro, Luca Dotto, campione in carica. "Sono felicissimo, non pensavo di nuotare 48"01. Non ho parole". E' la prima reazione di Alessandro Miressi ai microfoni di Rai Sport dopo il trionfo. "Provo solo felicità, potrei di nuovo buttarmi e fare un altro 100 - ha aggiunto l'azzurro - Ho un'adrenalina addosso assurda".

BRONZO NELLA RANA  E NEL DELFINO  - Medaglia di bronzo per Arianna Castiglioni nei 100 rana donne in 1'06"54, vicinissima al record italiano di Martina Carrara. L'oro è andato alla russa Yuliya Efimova, l'argento alla lituana Ruta Meilutyte. E a sorpresa arriva anche il bronzo di Federico Burdisso che, ripescato per la finale dei 200 delfino, centra un incredibile terzo posto in 1'55"97. 

BATTERIE - Simone Sabbioni (53"39) e Thomas Ceccon (54"24), rispettivamente con il terzo e settimo crono complessivo, si qualificano per la finale dei 100 dorso maschile. Miglior tempo d'accesso per il russo Kliment Kolesnikov (52"95). Luca Pizzini centra l'accesso in finale nei 200 rana uomini. L'azzurro ha chiuso al secondo posto la propria semifinale, in 2'08"52, qualificandosi per la finale con il secondo miglior crono.  Alessia Polieri (2'08"77) e Ilaria Cusinato (2'08"84), rispettivamente con il sesto e settimo crono delle batterie di semifinale, accedono alla finale dei 200 farfalla femminili.

SINCRONIZZATO - Con l'argento nel combinato a squadre, l'Italia ha conquistato la quarta medaglia in altrettante gare negli europei di nuoto sincronizzato. Le azzurre, complice l'assenza della Russia che era la dominatrice della specialita', si sono piazzate alle spalle dell'Ucraina (94.4667) con 92.6000 punti. Terza la Spagna (91.4667). L'Italia ha raccolto finora due argenti e due bronzi.

Federica Pellegrini su Instagram