Lara Gut-Behrami (Ansa)
Lara Gut-Behrami (Ansa)

Crans Montana, 22 febbraio 2020 - In Svizzera dominano le padroni di casa, nella specialità della discesa libera femminile che ha visto protagoniste anche le italiane. L'oro è di proprietà di Lara Gut-Behrami, che bissa il successo di ieri seppur con un distacco inferiore dalla seconda classificata, la sua connazionale Corinne Suter. Proprio la Suter aveva accarezzato la possibilità di ottenere l'oro, che le sfugge per soli due centesimi di secondo. Completa il podio Nina Ortlieb a soli tre decimi e mezzo dal primo posto.

Grande rammarico per l'azzurra Federica Brignone, che si classifica quarta a soli quattro centesimi dal bronzo. E' comunque una giornata positiva per l'italiana, che recupera punti in classifica generale ai danni di Petra Vlhova, che conclude solamente in quattordicesima posizione a pari merito con la Nufer.

Prestazione in generale positiva anche per le altre sciatrici italiane. Marta Bassino chiude ottava, mentre Nicol Delago, dopo la brutta performance di ieri, recupera terreno con il decimo tempo. Subito dopo c'è Elena Curtoni in undicesima posizione, più indietro Francesca Marsaglia (sedicesima) e Laura Pirovano (venticinquesima).



CLASSIFICA TOP TEN

1. Lara GUT-BEHRAMI 1:27.73

2. Corinne SUTER +0.02

3. Nina ORTLIEB +0.05

4. Federica BRIGNONE +0.35

5. Ester LEDCKA +0.39

6. Stephanie VENIER +0.59

7. Nicole SCHMIDHOFER +0.62

8. Marta BASSINO +0.66

9. Romane MIRADOLI +0.71

10. Nicol DELAGO +0.76